wpid-Volley-2002-Forlì.jpg

VOLLEY: Forlì a caccia del tris vincente contro la Delta Informatica Trentino

In tutte le ultime partite giocate, le Aquile di Forlì hanno dimostrando grande cuore e un carattere indomabile. Domenica scorsa, dopo essere finite sotto di un set, hanno reagito con grande intensità e sono riuscite a raddrizzare una partita che era iniziata male ma che è finita in un trionfo per tutto il gruppo guidato da Angelo Vercesi.
A soli tre giorni dall’emozionante partita contro Filottrano, le Aquile tornano al PalaRomiti per affrontare per la terza volta nel giro di pochi mesi la Delta Informatica Trentino.
In questa stagione, infatti, le due formazioni si sono già incontrate in due occasioni. La prima in campionato il 18 novembre al Sanbàpolis di Trento e la Volley 2002 Forlì si impose per 3 set a 1 sulle padrone di casa, grazie a un’ottima prestazione corale, su cui spiccarono gli attacchi messi a segno da Irina Smirnova, autrice di 18 punti, e da Tai Aguero, che ne firmò ben 23. Il secondo confronto è stato al PalaRomiti, il 27 gennaio scorso, per i quarti di finale di Coppa Italia. La Volley 2002 si impose allora per 3 a 0 (25-19, 25-13, 25-19), risultato che non fu mai posto in discussione in quanto le Aquile di Forlì diedero prova di grande compattezza in tutti i reparti, sbagliando pochissimo e attaccando tanto. Top scorer del match fu Irina Smirnova autrice di 18 segnature.
Delle sei partite di campionato giocate nel 2016 Trento ne ha perse solo due, in casa con Monza (1-3) e in trasferta a Soverato (3-0), mentre ne ha vinte quattro, a Pesaro al tie break, in casa con Olbia (3-0) e Aversa (3-2) e domenica scorsa con Chieri(3-0). Un tabellino di marcia che in campionato non è dissimile da quello della Volley 2002 Forlì che, nel nuovo anno, ha vinto 4 volte, in casa con Settimo (3-0) e Caserta (3-0), in trasferta a Rovigo (0-3) e in casa con Filottrano (3-1). Le due battute d’arresto di Soverato e Chieri sono oramai dimenticate. Oggi il morale delle Aquile, finaliste di Coppa Italia di A2, è alto, come pure la loro condizione fisica.
Alla vigilia della partita coach Vercesi ha dichiarato: “Domenica contro Filottrano è stata un gran bella gara. Il PalaRomiti era pieno, noi avevamo i nostri tifosi e loro hanno portato i loro, per cui subito è iniziata una sfida tra le tifoserie che ha riscaldato tutto il palazzetto. A me piace giocare a questi livelli. Noi siamo gente di sport che lavora per ottenere questo genere di soddisfazioni. Poi è ovvio che siamo soddisfatti principalmente quando vinciamo. Riguardo alla partita contro la Delta Informatica, sono certo che vedremo un’altra gara di alto livello. Trento è una squadra molto ordinata che difende bene. Ha un gioco simile al nostro, con una bella variazione d’attacco, principalmente con le centrali, tutte e due molto interessanti. Dipenderà molto da noi, dal nostro atteggiamento, dal nostro obiettivo. Ogni ragazza che pesterà il campo dovrà essere lì con la testa, cosciente del fatto di trovarsi di fronte a una squadra che gioca una buona pallavolo, una squadra verso la quale dobbiamo portare tanto rispetto”.
Il fischio d’inizio è fissato per le ore 20.30, dirigeranno l’incontro i signori Lorenzo Mattei e Alessandro Somansino.

Condividi.

Notizie correlate