wpid-Volley-Club-Cesena-Brina-Piolanti-e-Budini.jpg

VOLLEY: Il Volley Club Cesena vuole cavalcare l’onda a San Lazzaro di Savena

Negli occhi c’è ancora la clamorosa impresa di domenica scorsa contro la capolista San Giovanni in Marignano (3-1). Nel mirino c’è invece una salvezza che va ancora conquistata. A quattro giornate dal termine del campionato di B1 il Volley Club Cesena viaggia con 6 punti di margine sulla zona retrocessione, e si appresta ad affrontare la trasferta di domenica pomeriggio — arbitri Nampli di Perugia e Fogante di Macerata — a San Lazzaro di Savena, sul campo della ottava in classifica con 32 punti all’attivo. Le cesenati sono invece decime a quota 19.
Di fronte si troveranno due formazioni col morale alle stelle. Anche le felsinee infatti sono reduci da un colpaccio, ovvero quello nel derby bolognese, vinto in trasferta 3-2 in rimonta. Nel match contro la capolista, l’assenza dell’infortunata Altini ha spalancato le porte del sestetto titolare a Chiara Di Fazio: «Il primo set — la 24enne schiacciatrice cesenate — non lo abbiamo proprio giocato. La tensione per l'importanza della contesa ci ha giocato un brutto scherzo. Ma dopo con una ‘strigliatina’ da parte di coach Simoncelli, nella seconda frazione siamo partite alla grande. Muro e difesa hanno iniziato a funzionare ed in questo modo abbiamo innervosito le avversarie, che sono entrate molto in difficoltà. Con calma abbiamo incominciato a giocare come sappiamo, rimontando diversi punti e, nei momenti clou, siamo rimaste tranquille e abbiamo portato a casa 3 punti che valgono oro».
Per completare l’opera e per non correre rischi, la matematica dice che, ad oggi, mancano 6 punti per festeggiare la salvezza. Visto anche il proibitivo calendario delle rivali (Pescara e Cecina), e visto quello delle cesenati (che devono vedersela col fanalino di coda Pagliare), probabilmente ne basteranno molti di meno: «A prescindere da tutto — ha aggiunto Chiara Di Fazio — andremo a San Lazzaro con la consapevolezza che possiamo giocarcela con chiunque, e poi ci dobbiamo vendicare dello 0-3 subito all'andata al Carisport. Abbiamo ancora tanta voglia di vincere e ce la metteremo tutta».

La classifica (le prime tre ai playoff; le ultime due retrocedono in B2): San Giovanni in Marignano, Orvieto 48; Bologna 45; Perugia 44; Castelfranco Sotto 39; San Giustino 35; Montale, San Lazzaro 32; Firenze 27; Volley Club Cesena 19; Cecina 14; Pescara 13; Pagliare 0.

Condividi.

Notizie correlate