wpid-Giorgia-Masina-Teodora.jpg

VOLLEY: La Teodora completa il proprio organico con Federica Nasari e Giorgia Masina

Opposto e libero erano pedine che nel sestetto ravennate ancora mancavano, e ad occupare queste caselle saranno due atlete "di categoria" come Federica Nasari e Giorgia Masina, che in settimana si sono accordate per vestire la casacca della Teodora Ravenna nel prossimo campionato di B1.
Le neogiallorosse, che conoscono bene la serie cadetta per aver entrambe disputato la B1 o la B2 nelle loro ultime tre stagioni, assicureranno a coach Nello Caliendo un ulteriore apporto di esperienza e tasso tecnico, in aggiunta a quello già garantito dai tre precedenti arrivi, ovvero il palleggiatore Fiamma Mazzini e i martelli Chiara Aluigi e Chiara Rubini.
Federica Nasari – opposto di 189 cm. e nata a Chieri nel 1991 –  ha iniziato la stagione scorsa nel Pavia (B1), per poi trasferirsi, da gennaio al Maglie (B1), dove il suo contributo è stato determinante per raggiungere il 4° posto finale. Nel 2014/15 ha giocato a Chieri (B1), nel 2013/14 a Marsala (B1) e nel 2012/13 per lei anche la "perla" della serie A2 a Casalmaggiore. "Ho scelto Teodora perchè tutti mi hanno sempre parlato molto bene di questa società – sono le parole della piemontese – ed è stato facilissimo trovare l'accordo con la dirigenza, che ringrazio, perchè indossare questa maglia per me sarà un onore. A dire il vero ero anche curiosa di giocare nel girone del centro Italia, cosa che non mi era ancora capitata e la proposta di Ravenna era il meglio che mi potesse capitare".
Giorgia Masina – libero, nata a Forlì nel 1996 – dopo aver mosso i primi passi sul parquet di San Martino in Strada, già nella stagione 2012/13 – quindi giovanissima – gioca in B1 a Bologna (sponda Idea Volley e roster giovanissimo) dove retrocede e dove rimane anche l'anno successivo in B2 raggiungendo i play-off. Nel 2014/15 ha giocato a Montale (MO) in B1, ancora play-off, mentre l'anno passato era ad Acqui Terme (AL) in B2, dove Giorgia disputa i play-off per il terzo campionato di seguito. La romagnola ha le idee chiare: "Volevo avvicinarmi a casa, ma al tempo stesso non rinunciare all'idea di giocare in una squadra competitiva. Per questo venire alla Teodora, che ha allestito una bella squadra, mi è parsa la soluzione ideale. Vorrei riuscire a centrare i play-off per il quarto anno, ma la concorrenza è molto agguerrita e non sarà  semplice – chiude Giorgia – dovremo guardarci da Orviieto, Tuum Perugia e Olimpia".
Quando manca poco più di una settimana all'inizio della preparazione, che inizierà il 22 agosto sotto la guida dei tecnici Caliendo e Del Giudice, l'organico che si misurerà in B1 rimane da completare solo per quel che riguarda il reparto dei centrali (entro pochi giorni verranno ufficializzati i nomi di un "nuovo arrivo" e di un "rientro").

Condividi.

Notizie correlate