Foto: Fabio Blaco

VOLLEY: Le Aquile vogliono spiccare il volo nel match contro Palmi

Mancano sei giornate al termine della regular season, sei partite che le Aquile di Forlì giocheranno per metà in casa (Palmi, Olbia, Soverato) e per metà in trasferta (Monza, Aversa, Pesaro).
Nella corsa che da inizio stagione le vede al comando della classifica di serie A2, oggi la Volley 2002 Forlì ospita la Golem Software Palmi, avversario che potenzialmente può dare fastidio a tanti. Lo ha dimostrato recentemente nel derby calabro contro Soverato in cui ha perso al tie break, dopo aver rischiato addirittura di portare a casa il bottino pieno.
Dopo la piccola battuta d’arresto di due domeniche fa contro Trento, le Aquile hanno dimostrato grande carattere e determinazione, riscattandosi immediatamente ad Anagni, dove si sono imposte con un netto e insindacabile 3 a 0.
La Golem Palmi ha 24 punti in classifica (circa la metà di Forlì che ne ha 49) e ha totalizzato finora 7 vittorie (di cui 2 al tie break) e 9 sconfitte (2 al tie break). Forlì dalla vetta guarda dall’alto delle sue 17 vittorie (2 al tie break) e 3 sconfitte (di cui una in casa al tie break contro Trento).
Ma Palmi è una squadra temibile e imprevedibile che ha iniziato bene il 2016 vincendo per 3 a 0 a Chieri, poi in casa ha dato filo da torcere a Monza (2-3), di nuovo ha perso al tie break a Settimo Torinese e ha vinto in casa con Rovigo (3-1). Da metà di febbraio ha raccolto meno: ha perso 3-1 a Caserta, poi ha vinto in casa con Anagni, sempre in casa ha ceduto al tie break a Soverato e, la settimana scorsa, ha lasciato l’intera posta in palio a Filottrano (3 a 0 per le padrone di casa). Alla vigilia della partita coach Angelo Vercesi ha dichiarato: “Palmi è una squadra che ultimamente ha disputato gare interessanti. In particolare ha giocato testa a testa con Soverato e questo non è poco. È una squadra omogenea in tutti i reparti che gioca una buona pallavolo. Palmi poi non ha nulla da perdere e per questo può diventare pericolosa. Viene a Forlì per cercare punti principalmente per entrare nei playoff salvezza. Dal canto nostro noi stiamo tutti bene e ci siamo allenati a fondo in settimana per il match. Domenica (oggi, ndr) non dovremo guardare le avversarie che rispettiamo ma dovremo soprattutto puntare su noi stessi. Sappiamo che siamo favoriti e questa è una bella responsabilità. Vogliamo scendere in campo per dimostrare che siamo all’altezza di questa responsabilità che abbiamo costruito grazie alla nostra preparazione e alle nostre capacità”.
Una cosa è certa, oggi pomeriggio contro Palmi le ragazze di Vercesi scenderanno in campo con tanta umiltà e rispetto per le avversarie, ma con un obiettivo ben preciso, quello di continuare a mettere legna in cascina.
In Calabria, il 29 novembre scorso, finì 3 a zero per Forlì (23-25, 25-27, 19-25), in un incontro molto combattuto che vide protagonista Tai Aguero, autrice di 22 punti, e tutta la squadra forlivese che riportò percentuali molto alte in ricezione e in attacco, con le due centrali Assirelli e Strobbe che costruirono un muro invalicabile contro gli attacchi delle avversarie.
Il fischio d’inizio dell’incontro è fissato, come di consueto, per le ore 18.00, arbitreranno i direttori di gara Rachela Pristerà e Andrea Rossetti.

Condividi.

Notizie correlate