wpid-Volley-Club-Cesena.jpg

VOLLEY: Marta Bertolotto è la nuova alzatrice del Volley Club Cesena

È Marta Bertolotto la nuova alzatrice titolare del Volley Club Cesena, sodalizio che disputerà il secondo campionato consecutivo di B1.
Classe 1989, 184 cm di altezza, Marta Bertolotto è figlia d’arte. La madre Ornella Marchese ha vinto infatti uno scudetto con l’Alzano Bergamo nel 1976-77 e ha collezionato anche 115 presenze in nazionale. L’esperienza della nuova arrivata non è certamente in discussione. Dopo aver debuttato in B2 nel 2004 a soli 15 anni col Volley Ponente Genova, Marta Bertolotto ha intrapreso una carriera di alto livello che l’ha portata a vestire le maglie di San Donà di Piave (B1), Santa Croce sull’Arno (A2), Fontanellato (B2), Chieri (A2), Pisogne (B1), Parma (B1) e Bologna (B1), prima di rientrare a Genova in B2 nell’ultima stagione.
Con l’arrivo della schiacciatrice Silvia Leonardi (rientrata dal prestito a Lugo in B2) e con la promozione in prima squadra del libero classe ’99 Roberta Ravaioli (lo scorso anno a farsi le ossa alla Sammartinese in serie C), la campagna acquisti del Volley Club Cesena è dunque terminata.
C’erano infatti da colmare le partenze della regista Giulia Budini, rientrata a Roma; del secondo libero Nicole Marchi, accasatasi al Cervia di serie C; e dell’opposta Teresa Tommasini, trasferita al Rubicone in Volley di San Mauro Pascoli neopromosso in serie C.
Coach Andrea Simoncelli non ha nascosto la propria soddisfazione per la campagna acquisti: «Abbiamo allestito una squadra come piace a me, ovvero propensa al lavoro. Le tre nuove giocatrici si dovranno integrare col gruppo, ma già oggi posso dire che si tratta degli innesti giusti perché funzionali al nostro progetto. Senza poi dimenticare che la squadra è praticamente fatta in casa, essendo costituita al 99 per cento da atlete nate e cresciute nel nostro vivaio».

Questo il roster del Volley Club Cesena per la stagione 2016-17.
Alzatrici:
Bertolotto e Baravelli.
Schiacciatrici: Calisesi, Brina, Leonardi.
Centrali: Piolanti, Gardini, Grassi.
Opposte: Altini e Di Fazio
Liberi: Fabbri e Ravaioli.

Condividi.

Notizie correlate