wpid-Olimpia-Cmc-Alfa-Garavini-e-Marco-Bonitta.jpg

VOLLEY: Olimpia Cmc, tutto l’orgoglio di Alfa Garavini, “Ravenna merita grandi palcoscenici”

Con l’ufficializzazione dei raggruppamenti (il girone C, assieme a San Lazzaro, Cesena, Montale, Teodora Ravenna, Gramsci Reggio Emilia, Moie, San Michele Firenze, Montespertoli, Castelfranco di Sotto, San Giustino, Tuum Perugia, Bastia Umbra e Orvieto) è in pratica cominciata la nuova stagione dell’Olimpia Cmc. Ormai il roster della squadra giallorossa è completo (mancano solo una schiacciatrice e una centrale, che verranno annunciate a breve) e ad agosto, con data ancora da definire, le ragazze inizieranno la preparazione agli ordini del coach Breviglieri.
“E’ un grande piacere – spiega la presidentessa Alfa Garavini – rivedere l’Olimpia Cmc in un campionato nazionale importante come la Serie B1, dopo tanti anni di lontananza di Ravenna da simili palcoscenici. Per noi, che fino al maggio scorso partecipavamo alla Serie C, si tratta di un salto davvero notevole. Speriamo di poter vivere un’annata positiva, che rappresenti l’inizio di un ritorno alle origini. Marco (Bonitta, ndr) è una garanzia ed è stato anche grazie alla sua presenza che ho accettato volentieri questa nuova esperienza. Ringrazio il presidente Luca Casadio e i dirigenti del Porto Robur Costa per l’opportunità che ci è stata offerta”.
Sulla composizione del girone, che secondo gli addetti ai lavori si presenta come il più difficile dei quattro (la prima di ogni raggruppamento verrà promossa direttamente, mentre le seconde, le terze e le quarte disputeranno i playoff), la Garavini continua dicendo che “ci tufferemo in questa avventura con l’intenzione di lottare per conquistare la migliore posizione possibile, perché riteniamo che la città e il suo movimento meritino e possano permettersi delle categorie ancora superiori in tempi anche abbastanza brevi. Non sarà facile, in quanto so per esperienza che quando si cambia, ci sono sempre dei problemi da affrontare, ma dall’altra parte cresce sempre di più l’entusiasmo”.
Sulla composizione del girone, Alfa continua dicendo che “si tratta di un raggruppamento molto bello e stimolante, con avversarie che sulla carta si presenteranno molto agguerrite. Ci sono formazioni che rappresentano l’espressione di un volley femminile con buone tradizioni e radici salde. Mi riferisco alle realtà romagnole, emiliane, marchigiane e toscane con cui dovremo misurarci nel corso del torneo. Dovremo prestare attenzione in particolare alla Tuum Perugia e a Orvieto, che mi dicono si sia rinforzata parecchio, ma anche alle fiorentine. Speriamo che la prossima stagione rappresenti solo il primo passo verso la rinascita della pallavolo femminile di un certo livello a Ravenna. A questo proposito, penso che la città ci sarà vicina, in quanto è stata sempre molto sensibile alla pallavolo femminile – conclude la Garavini – ma molto dipenderà anche da noi e dai risultati che riusciremo a conquistare”.
Buone notizie arrivano dal beach volley, con il futuro martello dell’Olimpia Cmc Giada Benazzi che in coppia con Irene Enzo ha centrato il terzo posto nella tappa del campionato italiano disputata nello scorso weekend a Porto San Giorgio, nelle Marche.

Condividi.

Notizie correlate