wpid-Volley-Club-Cesena-Budini.jpg

VOLLEY: Pericolo Montale per il Volley Club Cesena

Santificata la Pasqua con un turno di riposo, il campionato di B1 femminile torna in campo per la giornata n.21. Il Volley Club Cesena sarà di scena sabato 2 aprile — fischio d’inizio alle 18; arbitri Labanti di Bologna e Albergamo di Pesaro — a Montale Rangone, nel Modenese, nella tana dell’ottava della classe che finora ha conquistato 27 punti. Le modenesi, che vengono dal clamoroso successo interno sull’Orvieto secondo in classifica, non corrono pericoli di retrocessione, avendo 14 lunghezze di margine.
Il Volley Club è invece impegnatissimo ad evitare la retrocessione. La vittoria nello scontro diretto interno contro Pescara ha consentito alle ragazze di coach Simoncelli di effettuare un doppio balzo in avanti, ovvero di scavalcare abruzzesi e il Cecina, tornando in zona salvezza con 2 punti da amministrare e un calendario non del tutto proibitivo.
Giulia Budini, alzatrice delle cesenati, ha commentato il successo pre pasquale contro Pescara: «Sono molto felice di aver conquistato questi tre punti fondamentali. Era una partita che sentivamo molto e che siamo riuscite a fare nostra, puntando moltissimo sull’agonismo, grazie anche al numeroso pubblico che ci ha sempre sostenuto soprattutto nei momenti più difficili del match. Spero che questo successo possa rappresentare un trampolino di lancio per rendendoci consapevoli sempre più dei nostri mezzi ». La ventiseienne alzatrice capitolina ha poi introdotto la sfida di sabato contro Montale: «Le nostre avversarie sono cresciute parecchio nelle ultime partite e fra le mura amiche hanno sempre fatto abbastanza bene. Nella partita di andata, che ho dovuto saltare per un problema fisico, le mie compagne hanno saputo interpretare alla perfezione la sfida, portando a casa una vittoria fondamentale. Ora però ogni partita ha una storia a sé. Dovremo essere lucide nei momenti decisivi, giocando da squadra, che poi è la nostra caratteristica peculiare».

La classifica (le prime tre ai playoff; le ultime due retrocedono in B2): San Giovanni in Marignano 46; Orvieto 43; Bologna 41; Perugia 38; Castelfranco Sotto 36; San Giustino 34; San Lazzaro 30; Montale 27; Firenze 23; Volley Club Cesena 15; Cecina 14; Pescara 13; Pagliare 0.

Condividi.

Notizie correlate