Perugia-Ravenna-volley.jpg

VOLLEY: Perugia-Ravenna, si bissa domani nella tana dei Block Devils

A una settimana di distanza dal test con Perugia, con più di seicento persone che hanno gremito la tribuna del PalaCosta (incasso di duemila euro devoluto alla Croce Rossa Italiana per la sua attività nelle zone del Centro Italia colpite dal terremoto), la Bunge Ravenna domani torna a giocare una partita amichevole. La formazione del coach Soli affronta ancora la Sir Safety, questa volta però in terra umbra, al PalaEvangelisti (con inizio ore 17), ‘tana’ dei cosiddetti ‘Block Devils’.
Si tratta di una gara molto utile per Torres e compagni, per valutare i progressi effettuati negli ultimi giorni, contro un avversario molto forte e composto da autentici fuoriclasse, a partire dall’opposto Zaytsev, che per la perdurante indisponibilità di Atanasijevic formerà la diagonale con il palleggiatore De Cecco. Il resto del sestetto titolare vedrà in campo la coppia di centrali Birarelli-Podrascanin (ma ci sarà spazio anche per Buti) e il duo di ricevitori-schiacciatori Della Lunga-Russell. Come libero verrà schierato l’ex Bari, che in fase di difesa si alternerà con Tosi.
Un impegno molto atteso dal tecnico Fabio Soli, in quanto Perugia oltre a essere quasi al completo (oltre ad Atanasijevic mancherà solo Berger, impegnato nelle qualificazioni europee) rappresenta un ostacolo davvero probante per la sua Bunge, in quanto la Sir Safety il 24 e il 25 settembre scenderà già in campo per giocarsi la Supercoppa Italiana. “Mi aspetto una bella prova – spiega il tecnico – contro un avversario in fase di rodaggio avanzata. Sarà un’opportunità da sfruttare e voglio vedere i ragazzi pronti per una gara che sarà ancora più complicata rispetto a quella della settimana scorsa”.
Per questo appuntamento Soli non potrà contare sugli schiacciatori Van Garderen (impegnato con la nazionale olandese nelle qualificazioni europee) e Grozdanov (leggero infortunio), mentre recupera il centrale Bossi. Probabile quindi il lancio nella formazione titolare della banda Raffaelli. “Il nostro obiettivo immediato è cercare una maggiore continuità di rendimento. Mercoledì scorso siamo riusciti a comportarci bene per più di due set, domani dovremo provare a farlo per almeno tre frazioni. In questo momento dobbiamo lavorare al massimo su tutti i fondamentali, senza distinzioni. Penso che il nostro gioco debba migliorare in maniera globale – termina Soli – con una crescita simultanea in tutti i settori”.

Condividi.

Notizie correlate