Titan Services Ivan Stefanelli

VOLLEY: Ride la Titan Services, Banca di San Marino sconfitta a Ravenna

Serie C maschile: la Titan Services sconfigge per 3 a 0 il Bellaria nel derby di sabato 16 gennaio a Serravalle. La squadra di coach Mascetti ha disputato un ottimo match, molto volitivo. In particolare, il primo set è stato giocato su alti livelli con muro (6 punti), ricezione e difesa che hanno messo in difficoltà le scelte d’attacco del Bellaria. Nel contempo, il palleggiatore Rondelli ha orchestrato il gioco lucidamente, mettendo la squadra nelle condizioni di attaccare sul velluto. Più difficile il secondo set, con il Bellaria che ha spinto molto di più le situazioni di gioco ed è così riuscito a tenere dietro la Titan Services per due terzi del parziale. Raggiunta la parità sul 16/16, sul 19 pari i sammarinesi hanno piazzato un parziale di 5 a 0 che ha chiuso, di fatto, la seconda frazione di gioco. Anche il terzo set è rimasto in equilibrio fino al 19 pari ma la Titan Services, sempre in partita, ha schiacciato l’acceleratore e chiuso 25/21. “Il lavoro in palestra sta dando i suoi frutti – ha sottolineato coach Stefano Mascetti – ma continuiamo a ragionare partita per partita. Sabato prossimo a Portomaggiore ci aspetta una battaglia durissima”.

LA CLASSIFICA: Titan Services 25, Rubicone San Mauro Pascoli 22, Sa.Ma. Portomaggiore 19, Falco Marignano 16, Zinella Bologna 14, Forlì 13, Spem Faenza 11, Atletico Venturoli Bologna 10, Elettrocentro2 Bellaria 10, Riviera Volley Rimini 9, Budrio 1

Serie C femminile: Ancora una sconfitta contro una ravennate per la Banca di San Marino. Il 3 a 1 subito in casa dell’Olimpia, però, svela aspetti positivi al contrario della sconfitta subita in casa con l’identico punteggio da parte della Si Computer. “La risposta di carattere che chiedevamo è arrivata – sottolinea il ds Luca Gasperoni – le ragazze ci hanno provato contro un team davvero ben attrezzato”. Nel primo set le ragazze di Mussoni restano in partita per due terzi del parziale, perdendo la scia delle bizantine solo per qualche ricezione sbagliata nel finale. Le titane portano a casa il secondo set, utilizzando la battuta per ottenere i break decisivi, con la palleggiatrice Gasperini in particolare spolvero in questo fondamentale. Nel terzo parziale se la giocano fino alla fine mentre nel quarto, a benzina ormai terminata, cedono alla maggiore tecnica delle avversarie. Ora per Parenti e compagne c’è da chiudere bene il girone d’andata vincendo il quarto derby della stagione, quello col Riccione.

LA CLASSIFICA: Venturoli Bologna 36, Fatro Ozzano 33, Sace Castel Maggiore 25, Olimpia Ravenna 24, Pontevecchio Datamec Bologna 20, Si Computer Ravenna 17, Faenza 17, Banca di San Marino 16, Montevecchi Imola 16, Flamigni/Kelematica San Martino in Strada 15, Riccione 12, Gut Chemical Bellaria 10, Alfonsine 7, Riviera Volley Rimini 4

Condividi.