NicolasFarinelli

VOLLEY: Titan Services inarrestabile, altro scivolone per la Banca di San Marino

Serie C maschile. La Titan Services gioca una grande partita a Portomaggiore, porta a casa l’ottava vittoria consecutiva nonché l’intera posta e, complice la sconfitta del Rubicone In Volley a Villafranca di Forlì, chiude il girone d’andata con sei punti di vantaggio proprio sui sammauresi. La partita di sabato 23 contro i ferraresi è tiratissima dall’inizio alla fine, tant’è che sono solo cinque i punti di differenza fra le due compagini nell’arco dei quattro set giocati (95 a 100). La Titan Services ha parzialmente subito la superiore fisicità del Portomaggiore solo nel primo set. Negli altri, la buona prestazione offerta dal muro sammarinese, capace di sporcare molti palloni poi rigiocati dalla difesa, nonché la battuta, sempre molto “spinta”, hanno fatto la differenza. Alla distanza, poi, la squadra di coach Mascetti è apparsa più lucida e più fresca fisicamente, tanto da imporsi sempre nelle azioni lunghe che comportavano molte rigiocate, segno di una buona condizione fisica.

LA CLASSIFICA: Titan Services 28, Rubicone San Mauro Pascoli 22, Sa.Ma. Portomaggiore 19, Falco Marignano 19, Forlì 16, Zinella Bologna 14, Atletico Venturoli Bologna 13, Elettrocentro2 Bellaria 13, Spem Faenza 11, Riviera Volley Rimini 9, Budrio 1

Serie C femminile. La Banca di San Marino chiude il girone d’andata con una sconfitta casalinga nel derby contro il Riccione. Sabato scorso, al Pala Casadei, si è giocata una partita nella quale le difese hanno prevalso sugli attacchi, peraltro molto fallosi, e ha vinto la squadra che ha fatto qualcosa in più in questo fondamentale (con una Loffredo in grande evidenza). Le padrone di casa devono però mangiarsi le mani per aver buttato via almeno il primo set. Sul 24/21 hanno avuto tre occasioni per chiudere e un’altra sul 25/24 mentre Riccione ha chiuso alla seconda occasione, (26/27), seppur con una palla molto dubbia. Ma anche nel secondo set, quando erano avanti 16/13, le titane hanno accusato un black-out totale, specie in ricezione, racimolando da lì in poi un solo punto. Black-out totale che ha “colpito” il Riccione nel terzo set, nel quale la Banca di San Marino ha letteralmente passeggiato sulle avversarie. Il quarto parziale è rimasto in equilibrio solo nella prima parte (7/8). Da lì le ragazze della Perla Verde hanno piazzato un break di 0/5 che ha spezzato le ultime resistenze delle sammarinesi. Tra le padrone di casa, buono l’impatto di Anita Magalotti, subentrata dal terzo set in poi a un’acciaccata Fiorucci e bene Chiara Parenti ed Elisa Vanucci, le uniche ad andare in doppia cifra.

LA CLASSIFICA: Venturoli Bologna 39, Fatro Ozzano 36, Sace Castel Maggiore 27, Olimpia Ravenna 25, Pontevecchio Datamec Bologna 23, Faenza 19, Si Computer Ravenna 18, Flamigni/Kelematica San Martino in Strada 18, Banca di San Marino 16, Montevecchi Imola 16, Riccione 15, Gut Chemical Bellaria 10, Alfonsine 7, Riviera Volley Rimini 4

Condividi.