wpid-Titan-Services-Giovanni-Gamboni.jpg

VOLLEY: Titan Services, la fuga per la vittoria continua

Serie C maschile. Una Titan Services meno precisa in attacco e attenta in difesa del solito, vince non senza qualche piccola preoccupazione la partita con il fanalino di coda Budrio, squadra molto volenterosa e per niente in disarmo. “Era una partita da vincere e l’abbiamo vinta – commenta a caldo coach Mascetti – Noi abbiamo giocato un po’ nervosi mentre i nostri avversari giocavano con la leggerezza di chi non ha niente da perdere. Il ritmo è stato più lento del solito perché abbiamo messo insieme tanti piccoli errori che ci hanno rallentato ma l’importante era vincere e ci siamo riusciti”.
Nel primo set Budrio parte sbagliando poco e murando molto e resta in testa fino al 18/17. Lì la Titan Services schiaccia l’acceleratore e si porta davanti per 24/21 ma dovrà aspettare altri due set-point prima di chiudere. Nel secondo e nel terzo set i sammarinesi conducono sempre le danze ma senza mai “uccidere” l’avversario, che, infatti, rimane sempre vicino nel punteggio ai padroni di casa, cedendo solo nel finale. In classifica, la Titan Services conserva sei punti di vantaggio su Portomaggiore, seconda della classe, a sei giornate dalla fine del campionato.

LA CLASSIFICA: Titan Services 40, Sa.Ma. Portomaggiore 34, Rubicone San Mauro Pascoli 33, Falco Marignano 24, Forlì 22, Atletico Venturoli Bologna 20, Zinella Bologna 19, Romagna Est Bellaria 17, Riviera Volley Rimini 16, Spem Faenza 13, Budrio 2

Serie C femminile. Netta e meritata sconfitta della Banca di San Marino in quel di San Martino in Strada. Le sammarinesi non sono mai entrate in partita e hanno peccato soprattutto in difesa e ricezione, non riuscendo così a sviluppare il proprio gioco. Peccato perché le avversarie non sembravano irresistibili e quando le ragazze di Mussoni sono riuscite ad alzare il ritmo, hanno sùbito dato l’impressione di poter rientrare facilmente in partita. Il problema è che si è trattato di singoli buoni momenti nell’arco dei tre set. Nel primo parziale, ad esempio, la Banca di San Marino si è trovata sopra per 17/14 ma non ha dato continuità al proprio gioco, finendo per essere recuperata e superata sul filo di lana. Meno combattuti secondo e terzo set, con le titane sempre ad inseguire e sempre sotto nel punteggio.

LA CLASSIFICA: Venturoli Bologna 51, Fatro Ozzano 48, Sace Castel Maggiore 36, Pontevecchio Datamec Bologna 34, Olimpia Ravenna 31, Si Computer Ravenna 29, Riccione 28, Flamigni/Kelematica San Martino in Strada 27, Banca di San Marino 24, Faenza 23, Montevecchi Imola 21, Gut Chemical Bellaria 15, Alfonsine 7, Riviera Volley Rimini 4

Condividi.