Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
VOLLEY: Tra Sassuolo e Cesena si decide chi è l'anti San Lazzaro
sport

VOLLEY: Tra Sassuolo e Cesena si decide chi è l'anti San Lazzaro

  • Di:
  • 124 visualizzazioni

Il Volley Club Cesena affronta domani pomeriggio in trasferta a Sassuolo il secondo scontro diretto stagionale del campionato di B1 femminile. Di fronte si ritrovano infatti le due più immediate inseguitrici della capolista San Lazzaro. Volley Club e Sassuolo sono appaiate al secondo posto con 20 punti, a -7 dalla vetta, e si contenderanno la piazza d’onore in solitaria. Massima attenzione va tuttavia prestata alle spalle, dal momento che, a 2 punti di distanza, appena fuori dalla zona playoff sono in agguato Trevi e Macerata.
Il primo ko interno del campionato 2017-18 (domenica scorsa 1-3 proprio contro Macerata) non ha tuttavia tolto fiducia e motivazioni alla truppa di coach Andrea Simoncelli. «Nel primo set – ha commentato in retrospettiva la schiacciatrice Silvia Leonardi – siamo partite bene, abbiamo sempre tenuto testa alle avversarie con un’ottima correlazione muro-difesa. Nonostante ci fossimo fatte recuperare verso la fine, siamo riuscite a portare a casa il set. Purtroppo nei set successivi abbiamo perso il ritmo di gioco, non siamo riuscite ad essere incisive in nessun fondamentale anche per merito dell’ottimo gioco delle avversarie, che sapevamo di essere di buon livello. Così abbiamo dovuto incassare la prima sconfitta al Carisport».
Con le maniche rimboccate durante la settimana, il Volley Club Cesena ha preparato nei minimi dettagli il match di Sassuolo: «Abbiamo lavorato duramente – ha aggiunto Silvia Leonardi – con l’obiettivo di arrivare solide e pronte per affrontare la prossima difficile partita. Contro Sassuolo ci aspetta uno scontro diretto a tutti gli effetti. Sappiamo che le nostre avversarie dispongono di alcune giocatrici importati, ma noi abbiamo tanta voglia di riscattarci e di tornare ad imporre il nostro gioco di squadra col quale sappiamo di poter dare filo da torcere a chiunque».

La classifica (la prima è promossa in A2; seconda, terza e quarta ai playoff; le ultime tre retrocedono in B2): San Lazzaro 27; Cesena, Sassuolo 20; Trevi, Macerata 18; Montale 17; San Giustino, Castelfranco Sotto 16; Moie di Maiolati 14; Empoli, Quarrata 7; Perugia 5; Casalserugo, Pontedera 2.