Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
VOLLEY: Troppo forte Chieri, la Conad Ravenna cede a testa alta
sport

VOLLEY: Troppo forte Chieri, la Conad Ravenna cede a testa alta

  • Di:
  • 208 visualizzazioni

Al fischio d’inizio coach Angelini schiera uno starting six un po’ rimaneggiato rispetto al solito con Bacchi e D’odorico in attacco, Vallicelli al palleggio, Torcolacci e Menghi centrali, Aluigi opposto e Paris libero. Dall’altra parte del taraflex rosa, coach Secchi dispone in campo Bresciani libero, Perinelli e Angelina in attacco, Manfredini opposto, Akrari e Lualdi centrali e capitan De Lellis al palleggio.
Il primo set appare da subito appannaggio delle padrone di casa che partono forte mettendo in difficoltà Ravenna (5-2). Un attacco a terra di Aluigi e l’Olimpia Teodora accorcia le distanze (5-3)  anche se poi è di nuovo Chieri ad allungare. D’odorico e Bacchi riportano la Conad Ravenna in partita (13-9). Le fasi successive vedono le due squadre contendersi con grinta ogni punto. Prima Bacchi, poi Aluigi mantengono il distacco dalle piemontesi sotto controllo (13-9). La parte centrale del set vede però le ragazze guidate da Luca Secchi allungare le distanze (19-13). Coach Angelini prende provvedimenti e cambia Vallicelli per Scacchetti e Aluigi per Kajalina. Si va al finale della frazione con Ravenna che tenta il tutto per tutto e cerca di rifarsi sotto (23-19). Le padrone di casa però non si fanno per niente intimidire e chiudono perentoriamente il set con il punteggio di 25 a 19 a loro favore.
All’avvio del secondo set coach Angelini parte con il sestetto con cui ha concluso la precedente frazione di gioco, mentre dall’altra parte della rete Chieri ripropone lo starting six iniziale. Ravenna ci crede e non molla il colpo, dando vita a una serie di scambi combattuti. Parte avanti e viene ripresa poi di nuovo effettua il sorpasso con un muro di Menghi (2-3). Con Menghi, Kajalina e un’invasione fischiata a Chieri, la Conad Ravenna ritrova la parità (9-9). Quando sembra che le padrone di casa stiano riconquistando il dominio del gioco, è l’Olimpia Teodora a inanellare un parziale di 0 a 3 e a costringere coach Secchi a chiamare il primo time out (15-16). Muro, alzata e ancora muro di Kajalina e Ravenna prende il volo (16-19). Le padrone di casa reagiscono con autorevolezza, si riportano a stretto contatto (19-20) e coach Angelini chiama il time out. Finale al fulmicotone con le piemontesi che si ritrovano la parità (22-22), poi Kajalina riconquista il vantaggio. Tuttavia Chieri è più lucida e con grande determinazione prima riaggancia, poi chiude il set (25-23).  
Nel terzo set si giocano in parte le sorti dell’incontro. L’avvio è di marca piemontese (4-1) e Simone Angelini chiama un salutare time out per ricompattare le fila. Protagonista capitan Bacchi, Ravenna infila 5 punti consecutivi (4-6) e si porta avanti. Un po’ di nervosismo in campo, con errori da un lato e dell’altro del taraflex, e Ravenna mantiene il vantaggio (11-13). Nella parte centrale della terza frazione di gioco le padrone di casa riacciuffano la parità (15-15). Si procede punto a punto e ci si avvia alle fasi finali del set. Ravenna ritrova il vantaggio ed è avanti di due punti (21-23). Kajalina mette a terra la palla del 22-24. Il primo set point dell’Olimpia Teodora viene annullato da Chieri ma al secondo tentativo Ravenna mette la palla a terra e ottiene la possibilità di giocare il quarto set (23-25).
Parte in affanno Ravenna nel quarto set e finisce subito sotto di quattro lunghezze (9-5). Capitan Bacchi chiama la carica e prende l’iniziativa. Infila due attacchi consecutivi (9-8) e riporta l’Olimpia Teodora in partita. Ci pensa Kajalina a riportare in equilibrio il punteggio (9-9). Un errore in attacco di Chieri e Ravenna passa avanti (9-10). Di nuovo si procede punto a punto. Nella fase centrale del set Chieri ricomincia a macinare gioco e si porta avanti (14-13). Prendono di nuovo sicurezza le padrone di casa e allungano (20-17). Con un attacco di Kajalina e un muro di Menghi Ravenna dimostra di essere ancora reattiva (20-19) e di provare a lottare fino in fondo. Le ragazze dell’Olimpia Teodora non riescono però a mutare le sorti del set che volgono a favore delle padrone di casa (25-21) che ottengono così anche i tre punti.

Il tabellino di Chieri-Ravennna 3-1
FENERA CHIERI ‘76:
Bresciani (L), Sandrone, Perinelli 10, Moretto, Lualdi 11, Manfredini 11, Angelina 23, De Lellis 2, Akrari 14. N.e.: Mezzi, Colombano, Dell’Amico, Salvi. All.: Luca Secchi
Muri 7, ace 2, battute sbagliate 10, errori ricez. 5, ricez. pos 59%, ricez. perf 23%, errori attacco 9, attacco 41%
CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Bacchi 14, Paris (L), D’odorico 7, Aluigi 3, Scacchetti 1, Torcolacci 9, Menghi 12, Panetoni, Kajalina 13, Vallicelli. N.e: Ceroni. All.: Simone Angelini
Muri 11, ace 1, battute sbagliate 7, errori ricez. 8, ricez. pos 60%, ricez. perf 25%, errori attacco 15, attacco 32%
Arbitri: Simone Cavicchi e Alessandro Rossi
Durata set: 24‘, 28’, 27‘, 28’; tot. 107'