VOLLEY: Una grande Cmc impatta con Verona, si va a gara-3

Il cuore oltre l’ostacolo: è quello che ha lanciato la Cmc Romagna in gara-2 dei Play-Off Challenge Cup Unipol Sai e che ha permesso alla squadra di coach Kantor di battere Verona, guadagnandosi così il diritto alla bella. Pronti via, e subito i giallorossi vanno sotto: si gioca punto a punto nel primo set ma gli scaligeri Kovacevic e Starovic fanno la differenza nei momenti caldi fino al 23-25. Questa volta, però, la Cmc non esce dalla partita, anzi affronta d’impeto il secondo parziale volando fino al massimo vantaggio di cinque punti sul 17-12 resistendo al ritorno dei gialloblu, fino al 25-22 conclusivo. Un trend positivo che i giallorossi continuavano a cavalcare anche nel terzo set, vinto in scioltezza col punteggio di 25-17 mentre nel quarto ed ultimo parziale Verona comandava a lungo le operazioni prima di incassare la rimonta nel finale con l’errore decisivo di Kovacevic per il 25-21 conclusivo. Verdetto dunque rimandato alla bella di domenica: sarà la classica partita da Win or go home.

Il tabellino di Cmc Romagna-Calzedonia Verona 3-1 (23-25; 25-22; 25-17; 25-21)
Cmc Romagna: Mengozzi 8, Ricci 3, Cavanna 2, Della Lunga 7, Van Garderen 22, Polo, Koumentakis, Goi (L), Torres 23, Boswinkel, Bari (L), Perini 1. N.e: Zappoli All. Kantor
Calzedonia Verona: Zingel 3, Kovacevic 20, Pesaresi (L), Spirito, Lecat 10, Frigo (L), Baranowicz 3, Starovic 9, Bellei 3, Anzani 5, Gitto 9, Bucko. N.e: Sander. All. Giani
Durata: 27’, 27’, 24’, 30’. Totale 1.48’. Spettatori: 815

Condividi.

Notizie correlate