Volley Club Piolanti

VOLLEY: Volley Club, con Pescara sarà più di uno scontro-salvezza

Meno di uno spareggio, ma più di uno scontro diretto. Domani, alle 17.30, al Carisport di Cesena (arbitri Selmi e Laghi di Modena), comincia il vero campionato del Volley Club. La sfida casalinga contro Pescara, valida per la settima giornata di ritorno del campionato di B1, mette infatti di fronte due delle tre candidate (la terza è il Cecina) da cui dovrà uscire il nome del sestetto che farà compagnia al Pagliare nella retrocessione in B2.
Le abruzzesi, arrivano a Cesena sull’onda del successo casalingo in rimonta (da 1-2 a 3-2) contro il Castelfranco Sotto. Un successo che ha consentito alle abruzzesi di scavalcare le cesenati, ora penultime e dunque rimaste al momento col cerino in mano.
Il sestetto di coach Simoncelli è invece reduce dal ko stretto di San Giustino dove comunque sono emersi diversi segnali positivi: «Nei primi due set – ha commentato la capitana delle cesenati Alice Piolanti – abbiamo faticato un po’ ad entrare in partita, non riuscendo a metterle in difficoltà in attacco. Nel terzo set invece siamo partite bene e siamo state in vantaggio fino a metà. Poi, complice qualche errore di troppo, ci siamo fatte rimontare, ma non abbiamo mollato, spingendo soprattutto in battuta.
Questa tattica si è rivelata redditizia e siamo riuscite a portare a casa il set. Nel quarto c’è stato equilibrio fino a metà, poi, non essendo riuscite a limitare i loro attacchi, abbiamo perso».
Ora c’è da fare i conti con Pescara: «Per lo scontro diretto contro le abruzzesi – ha proseguito Alice Piolanti – dobbiamo voltare pagina e lavorare a testa bassa, ma con la serenità e la consapevolezza dei nostri mezzi. Conosciamo perfettamente i nostri mezzi e il nostro valore, quindi dobbiamo, e possiamo, tornare a giocare ad alti livelli. Ce la metteremo tutta per non deludere i nostri numerosi  sostenitori, ai quali chiediamo di starci vicini e incitarci per tutta la partita, per poi esultare alla fine
tutti insieme».

La classifica (le prime tre ai playoff; le ultime due retrocedono in B2): San Giovanni in Marignano 45; Orvieto 40; Bologna 38; Perugia 36; San Giustino 34; Castelfranco Sotto 33; San Lazzaro, Montale 27; Firenze 23; Cecina 14; Pescara 13; Volley Club Cesena 12; Pagliare 0.

Condividi.

Notizie correlate