Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

In evidenza

RIMINI: Tenta una rapina in negozio, malvivente circondato dai passanti e arrestato Cronaca

RIMINI: Tenta una rapina in negozio, malvivente circondato dai passanti e arrestato

E’ stato circondato dai passanti che l’hanno bloccato e consegnato ai carabinieri mentre tentava di darsi alla fuga dopo aver rapinato un negozio. Protagonista un 33enne riminese che, domenica mattina, è entrato in un negozio di abbigliamento in una via del centro di Riccione minacciando la titolare con un grosso coltello per farsi consegnare l’incasso. Una volta presi i soldi, circa 250 euro, l’uomo ha tentato di dileguarsi scappando a piedi. A quel punto, però, le persone che si trovavano a passeggiare lungo la strada sono stati richiamati dalle urla della proprietaria del negozio e, dopo aver individuato il malvivente, l’hanno accerchiato e immobilizzato fino all’arrivo delle forze dell’ordine. L’uomo si trova ora in arresto in atteso del processo.


ROMAGNA: Allerta meteo gialla su costa e collina, temporali e vento forte Attualità

ROMAGNA: Allerta meteo gialla su costa e collina, temporali e vento forte

Un’allerta meteo gialla è stata diramata dalla Protezione Civile dell'Emilia-Romagna, valida dalle ore 12 di domenica a tutto domani, riguardante la riviera romagnola e alcune aree collinari per vento forte. Prevista criticità dei mari. Vietato l'ingresso ai moli e alle dighe foranee. Occorre prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge. In arrivo anche temporali. L’allerta è valida fino alla mezzanotte di lunedì. 


BOLOGNA: Auto contro muro all'alba, grave 20enne, feriti altri due giovani Cronaca

BOLOGNA: Auto contro muro all'alba, grave 20enne, feriti altri due giovani

Incidente nelle prime ore di questa mattina a Castel Maggiore, in provincia di Bologna: tre ragazzi sono rimasti feriti, una in modo grave, dopo che la loro auto si è schiantata contro un muro. L'incidente è avvenuto intorno alle 4.10 in località Boschetto. Mentre percorreva via Lame, per cause ancora in corso di accertamento, la vettura é uscita di strada finendo contro il muro di recinzione di un'abitazione. A bordo viaggiavano un giovane e una giovane di 20 anni e uno di 19, tutti soccorsi dal 118 con tre ambulanze e due auto mediche. La ragazza è ricoverata all'ospedale Maggiore in gravi condizioni. Per estrarli dalla vettura é stato necessario l'intervento dei vigili del fuoco che hanno poi eseguito verifiche per controllare se ci fossero state fughe di gas: sulla parte del muro danneggiata dall'impatto c'erano alcuni contatori. I carabinieri si sono occupati dei rilievi e sono ancora in corso gli accertamenti per ricostruire la dinamica esatta dell'incidente.


CESENATICO: Pugile aggredisce capotreno poi si scusa, patteggia pena Cronaca

CESENATICO: Pugile aggredisce capotreno poi si scusa, patteggia pena

Ha patteggiato un anno e quattro mesi di reclusione con sospensione della pena Mondele Mambulu Matuka, detto Dalì. Il giovane, 30 anni, originario del Congo, cittadinanza italiana, domiciliato a Cesenatico, pugile dilettante, aveva bloccato il regionale Ancona-Piacenza all'altezza di Pesaro aggredendo la capotreno che gli aveva chiesto il biglietto. 'Dalì', pur avendo il titolo di viaggio, non lo ha esibito iniziando ad insultare e minacciare la dipendente delle Ferrovie per poi aggredire con pugni e calci tre uomini delle forze dell'ordine, in viaggio per andare al lavoro, accorsi su richiesta di aiuto della capotreno. Un parapiglia con fuggi fuggi dei passeggeri, tanto che il treno è stato bloccato per almeno un'ora alla stazione di Pesaro. Il 30enne, oggi, davanti al giudice, ha giustificato il suo comportamento dicendo di essersi sentito bersagliato perché nero di pelle e di non aver capito niente perché sotto pressione da settimane per una denuncia ingiusta subìta da una donna. Soltanto dopo un'ora, una volta arrestato per resistenza e minacce a pubblico ufficiale, ha realizzato quello che aveva fatto e per tanto ha chiesto scusa. Il suo avvocato Luca Bartolini ha spiegato che il suo assistito è una persona incensurata ma che avverte da anni il senso di discriminazione da parte della gente nei confronti degli uomini di colore.ßDopo la convalida dell'arresto e la lettura della sentenza di patteggiamento, Mambulu Matuka è stato rimesso in libertà: "Ora non mi succederà più", ha detto.


RIMINI: Countdown per l'apertura del Teatro Galli, investiti 36 milioni di euro | VIDEO Attualità

RIMINI: Countdown per l'apertura del Teatro Galli, investiti 36 milioni di euro | VIDEO

5 milioni di euro provenienti dall’Europa. 31 milioni di risorse comunali. A tanto ammonta l’investimento per la ricostruzione del Teatro Galli di Rimini che si appresta a riaprire le porte alla cittadinanza il prossimo 28 ottobre dopo 75 anni, dopo quei bombardamenti del ’43 che sgretolarono la sala “all’italiana” progettata a metà Ottocento dal Poletti. Una ricostruzione che inorgoglisce la città e la Regione Emilia-Romagna, la quale ha stanziato i fondi europei provenienti dal piano POR-FESR. “La cultura rappresenta, insieme al manifatturiero e al turismo, un volano per ridare alla regione una piena occupazione”, è il commento del presidente Stefano Bonaccini dopo la presentazione nei giorni scorsi del programma di riapertura del Galli a Bologna. “Un investimento coraggioso, in un momento di crisi, con cui Rimini diventa un punto d’eccellenza del policentrismo culturale emiliano-romagnolo”, è quanto sottolinea invece l’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti. Il teatro si appresta a rimanere aperto per due mesi, notte e giorno, per essere mostrato a tutta la comunità locale, anche nelle pause tra uno spettacolo e l’altro. Il conto alla rovescia lungo tre quarti di secolo è dunque agli sgoccioli.


Notizie recenti