Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

In evidenza


RIMINI: Vandali all’Arco d'Augusto, divelte anche pietre di epoca repubblicana | VIDEO Cronaca

RIMINI: Vandali all’Arco d'Augusto, divelte anche pietre di epoca repubblicana | VIDEO

Potevano acquistare calamite, cartoline, cappellini con su scritto Rimini. E invece hanno scelto come ricordo dei frammenti dell’Arco d’Augusto. Armati di buste di plastica, come dei clienti del supermercato, hanno cominciato a picconare il monumento romano con una pietra per portarsi a casa alcuni suoi pezzi. Lui sulla settantina, lei sulla sessantina. Stavano soggiornando a Rimini insieme ad un gruppo organizzato proveniente dalla Croazia. Fermati dalla polizia municipale lunedì mattina, sorpresi sul fatto, hanno dapprima tentato di fuggire, lanciando i sacchetti con dentro nove frammenti nel prato. Ma sono stati fermati e identificati. Ora devono rispondere dell’accusa di furto e danneggiamento del patrimonio archeologico. Provvidenziale l’intervento dei vigili, anche se gli archeologi, che già sono intervenuti nei giorni scorsi per ripulire l’Arco dalle scritte, chiedono maggiore attenzione sui monumenti e denunciano altri danni. Il rispetto per la storia, sia dai parte degli ospiti che dei residenti, lascia spesso a desiderare.


EMILIA-ROMAGNA: Turismo, la Regione stanzia 40 milioni di euro per il settore | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Turismo, la Regione stanzia 40 milioni di euro per il settore | VIDEO

E’ passata anche da Ravenna la tre giorni di ascolto e proposte indetta dalla Regione per incontrare i principali attori del turismo. Nell’occasione il presidente Stefano Bonaccini e l’assessore al Turismo, Andrea Corsini, hanno annunciato lo stanziamento di 40 milioni di euro per il comparto. Ma quali sono le azioni da intraprendere per migliorare i risultati turistici? Lo abbiamo chiesto direttamente al presidente.  


RAVENNA: A vela dal Polo Nord, l’Amerigo Vespucci attracca in porto | VIDEO Attualità

RAVENNA: A vela dal Polo Nord, l’Amerigo Vespucci attracca in porto | VIDEO

“Non chi comincia ma quel che persevera” Questo il motto dell’Amerigo Vespucci, la più antica nave della marina militare italiana, varata nel 1931 a Brindisi e giunta lunedì al porto di Ravenna. E chi comincia, su questo mastodontico velieri, sono i 124 cadetti che, ogni anno, partecipano alla campagna di istruzione lunga 10 mila miglia nautiche che ha offerto loro la possibilità di navigare utilizzando il tradizionale sistema delle vele. Un viaggio che non si ferma mai quello della nave scuola Vespucci, che in agosto ha toccato addirittura il polo nord  e che continua a fare da testimonial dell’eccellenza e della storia della navigazione italiana in tutto il mondo. Non è un caso che, già dalla prime ore del mattino vi fosse tanta gente ad attendere l’arrivo in porto del vascello, nonostante l’ora dell’inizio delle visite fosse fissata per il pomeriggio


FORLI’: Scontri piazzetta della Misura, inizia il processo per i 7 militanti di Forza Nuova | VIDEO Attualità

FORLI’: Scontri piazzetta della Misura, inizia il processo per i 7 militanti di Forza Nuova | VIDEO

Aperto ieri in Tribunale a Forlì, il processo per gli scontri avvenuti in piazzetta della Misura l’8 dicembre dell’anno scorso. A processo sette militanti di Forza Nuova, che secondo la pubblica accusa accesero e condussero l’aggressione nei confronti di alcuni esponenti di sinistra, durante una raccolta firme proposta dagli stessi esponenti di Forza Nuova.  Archiviata, invece,  l’accusa di violenza privata e manifestazione non autorizzata nei confronti degli attivisti di sinistra che inizialmente erano finiti nel fascicolo della Procura. Gli esponenti di sinistra si erano piazzati davanti al banchetto di Forza Nuova per dimostrare la loro contrarietà alla concessione di spazi pubblici a manifestazioni neofasciste. Tra i sette esponenti di Forza Nuova la posizione più pesante è quella di Mirko Ottaviani, che deve rispondere di lesioni, minacce, resistenza a pubblico ufficiale. Gli altri sei imputati, tre di Cesena e tre di Rimini, sono accusati di porto di armi atti ad offendere, per il possesso bastoni o aste di bandiera. Secondo l’accusa, Ottaviani avrebbe colpito alla testa con una bandiera Giovanni Cotugno, segretario della Fiom-Cgil. Il sindacalista, dopo l’aggressione era stato costretto alle cure in ospedale e ora risulta parte civile nel processo dove richiederà un risarcimento danni. Dal canto suo Ottaviani, avrebbe avanzato, ieri, davanti al giudice monocratico Marco De Leva, la richiesta di patteggiamento a 6 mesi. Per tutti il processo riprenderà il 28 febbraio.    


Notizie recenti