Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

In evidenza

RAVENNA: Valanga mortale sul col Chamolé, a giudizio i sei istruttori del Cai Cronaca

RAVENNA: Valanga mortale sul col Chamolé, a giudizio i sei istruttori del Cai

Il giudice dell’udienza preliminare di Aosta ha disposto il rinvio a giudizio per i sei rappresentanti della scuola Cai romagnola di scialpinismo "Pietramora", chiamati in causa per la tragedia di col Chamolé del 7 aprile 2018, quando una valanga uccise Roberto Bucci, 28enne faentino, e Carlo Dall’Osso, 52enne imolese. Gli imputati, fra di quali compaiono i nomi di tre imolesi, un faentino e un ravennate, compariranno davanti al giudice a metà maggio per difendersi dalle accuse di omicidio colposo plurimo e disastro colposo, avendo agito secondo l’accusa con “negligenza, imprudenza e imperizia” per aver attraversato la cima del colle in corrispondenza di una placca a vento, ovvero un cumulo di neve instabile. Nessuno dei familiari si è costituito parte civile. (foto da internet)


EMILIA-ROMAGNA: Elezioni, ecco tutti i numeri di candidati e liste | VIDEO Politica

EMILIA-ROMAGNA: Elezioni, ecco tutti i numeri di candidati e liste | VIDEO

Mancano 3 giorni al voto, vediamo allora nel dettaglio quali sono i numeri di tutte le liste ch si presentano a queste elezioni emiliano-romagnole. Sono sette i candidati alla presidenza della Giunta della Regione (uno in più della precedente tornata) sostenuti da 17 liste (più 6 rispetto al 2014). Mentre 739 candidati (in crescita rispetto al 2014 quando furono 507) sono in corsa per uno dei 50 posti nell’Assemblea legislativa (di questi due seggi sono riservati al presidente eletto e al candidato presidente secondo classificato). Il 51% dei candidati consiglieri è di sesso maschile, tra tutti l’età media è di 46,9 anni (in crescita rispetto a cinque anni fa, quand’era di 45,5 anni) e per 6 sui 10 di loro la sfida alle regionali è la prima esperienza elettorale. È una fotografia dei candidati in lizza per le elezioni regionali del 26 gennaio 2020 dove, che eleggeranno il presidente e rinnoveranno l’Assemblea della Regione. I dati sono stati elaborati per il sito della Regione, realizzato in collaborazione tra Giunta e Assemblea legislativa, dedicato alle prossime elezioni. Andiamo allora a vedere nel dettaglio quali sono le liste che appoggiano i 7 candidati alla presidenza. Due sono le coalizioni principali. La prima, di centrosinistra, è guidata da Stefano Bonaccini e si compone di 6 liste: Partito Democratico, Europa Verde, Emilia-Romagna Coraggiosa, + Europa, Volt e la civica Bonaccini Presidente. Dall’altra parte c’è Lucia Borgonzoni, 6 le liste che la sostengono: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Popolo della Famiglia, Giovani per l’Ambiente e la civica Borgonzoni Presidente. Tutti gli altri candidati sono appoggiati da una lista unica. C’è Simone Benini con il Movimento 5 Stelle, Marta Collot con Potere al Popolo, Laura Bergamini, Partito Comunista, Stefano Lugli per L’altra Emilia Romagna e Domenico Battaglia con il Movimento Vaccini Vogliamo Verità.


RAVENNA: Villaggio globale, per i vent'anni uno sportello contro il gioco d’azzardo | VIDEO Attualità

RAVENNA: Villaggio globale, per i vent'anni uno sportello contro il gioco d’azzardo | VIDEO

La cooperativa sociale “Villaggio Globale”, importante realtà ravennate che si occupa di progetti interculturali e di promozione della cittadinanza attiva, compie vent’anni e "festeggia" con l’apertura di uno sportello dedicato al contrasto del gioco d’azzardo che potrà contare anche su un servizio di assistenza legale.  Il progetto, in collaborazione con Ser.T e Università di Bologna, è ospitato nella sede di via Venezia 26 e sarà inaugurato ufficialmente a marzo.


RIMINI: Bambini sottratti alla madre, è scontro con i servizi sociali Cronaca

RIMINI: Bambini sottratti alla madre, è scontro con i servizi sociali

Dall’ipotesi maltrattamenti su minori alle indagini per abuso d’ufficio e mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice. Sono terminate le indagini nei confronti di due funzionari dell’Ausl, l’uno responsabile del servizio tutela minori (indagato anche per diffamazione contro una famiglia affidataria) e l’altro della responsabilità genitoriale, per due episodi complessi e ancora tutti da chiarire. Nel primo caso una giovane madre ospitata in una struttura di accoglienza del Riminese si sarebbe vista sottrarre i due bambini, assegnati prima a una struttura e poi a una coppia senza figli, con lo specifico divieto di avvicinarsi a loro durato quasi tre anni, ritirato con l’attivazione della procura; nel secondo madre e figlio sarebbero stati trasferiti in una struttura protetta di tutta fretta ma senza necessità a seguito di alcune presunte lamentele di lei nei confronti nel marito. Gli indagati sono in attesa di sapere se il pubblico ministero chiederà il rinvio a giudizio.


CESENA: L’associazione Pro Rubicone compie trent’anni, in cantiere un libro e un docufilm Attualità

CESENA: L’associazione Pro Rubicone compie trent’anni, in cantiere un libro e un docufilm

Il  2020 è un anno importante per l’associazione locale Pro Rubicone, nata per promuovere la storia del fiume Urgòn-Rubicone e valorizzare il territorio che lo circonda, da Calisese a Strigara. Fondata il primo settembre 1991, si appresta a festeggiare trent’anni con una serie di iniziative nel segno della ricostruzione storica, come il famoso passaggio di Giulio Cesare, e della valorizzazione territoriale. Tra le idee in lavorazione per il prossimo futuro la pubblicazione di un libro in cui riassumere le tappe di vita del sodalizio e la proiezione di un docufilm sul fiume, di cui sono già state girate parte delle riprese. L’anno è già stato aperto con un pomeriggio dedicato alla lettura di poesie in italianoe  dialetto romagnolo.


Notizie recenti