Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

In evidenza

BOLOGNA: Dal 7 marzo arriva il People mover, la monorotaia tra stazione e aeroporto Attualità

BOLOGNA: Dal 7 marzo arriva il People mover, la monorotaia tra stazione e aeroporto

La Società di gestione del Marconi Express di Bologna ha annunciato per il 7 marzo l'avvio del People mover, la monorotaia che collega aeroporto e stazione felsinea coprendo 5 km in 7 minuti. Potrà trasportare quasi 600 passeggeri all'ora per direzione ed è partita l'ultima fase del pre-esercizio, che porterà al nulla osta e poco dopo all'apertura del servizio ai passeggeri. Il costo del biglietto sarà di 16 euro andata e ritorno ed è la prima monorotaia realizzata in Italia a guida completamente automatica. Sono previste 8 corse l'ora, con un'attesa media di circa 4 minuti. Il 35% del fabbisogno energetico dell'infrastruttura sarà garantito dall’installazione di quasi 2mila pannelli fotovoltaici. Foto di repertorio


RAVENNA: La ministra De Micheli, “Oltre 9 milioni di euro per le strade provinciali” | VIDEO Economia

RAVENNA: La ministra De Micheli, “Oltre 9 milioni di euro per le strade provinciali” | VIDEO

In una fase cruciale per il porto di Ravenna, in attesa dell’assegnazione del general contractor, il ministro delle infrastrutture Paola De Micheli ha passato una giornata intensa nella città bizantina: prima ha incontrato, in Autorità Portuale, i vertici del porto e i tecnici di Regione, Anas e Ferrovie, poi visita a Tcr e infine il convegno in Compagnia portuale “Il porto e il lavoro crescono e migliorano”. La ministra ha riconfermato l’impegno del Governo sull’intermodalità e il rafforzamento del collegamento ferroviario a Ravenna per gli investimenti che verranno fatti sull’hub portuale nei prossimi anni anche in funzione dei corridoi europei e transeuropei. Inoltre ha dichiarato: “Stiamo predisponendo il decreto attuativo che assegna le risorse per gli interventi sulle strade provinciali a Ravenna a cui saranno assegnati 9 milioni e 400mila euro. Anche questo serve perché la viabilità viene messa in difficoltà dal traffico pesante”. Continua De Micheli: “Bisogna dare al retroporto una dimensione di viabilità in grado di sopportare il grande carico di merci che ci sarà alla fine dei lavori di hub”. La ministra ribadisce l’importanza strategica di Ravenna come porto dell’Emilia Romagna “sono porti che attraggono insediamenti produttivi e determinano capacità competitiva sui costi di trasporto per le imprese”. Nel frattempo Daniele Rossi, presidente di Autorità di sistema portuale di Ravenna, ha dichiarato che partirà la manutenzione ordinaria dei fondali: “a breve faremo interventi di livellamento del sotto banchina per migliorare la navigabilità. Nel frattempo stiamo preparando il bando per il dragaggio vero e proprio”.


RAVENNA: Sardine al Papeete, si decide nelle prossime ore | VIDEO Politica

RAVENNA: Sardine al Papeete, si decide nelle prossime ore | VIDEO

L’ultima protesta della sardine prima delle elezioni regionali potrebbe essere al Papeete. Il movimento sta pensando di organizzare un flash mob sabato pomeriggio davanti al celebre locale di Milano Marittima, meta di villeggiatura estiva di Matteo Salvini. Intanto le sardine saranno giovedì a Bibbiano. Prima Bibbiano, poi il Papeete. E’ stata tracciata la rotta delle sardine che, in questi ultimi giorni prima del voto decisivo in emilia-romagna, stanno pensando di chiudere la loro tournee elettorale recandosi nei due luoghi simbolo del loro avversario politico. Prima il piccolo comune di Reggio Emilia, da dove l’inverno scorso la Lega tuonava contro l’amministrazione di sinistra, coinvolta nell’inchiesta “Angeli e demoni”, poi al Papete di Milano Marittima dove questa estate Salvini si divideva tra il ruolo di dj e quello di ministro dell’interno e nel quale, tra un mojito e una gita sulla moto d’acqua aveva maturato la decisione di far cadere il governo. L’appuntamento per Bibbiano è stato fissato per giovedì, più complicato il dibattito sul Papeete, o meglio, sul flash mob che si dovrebbe tenere sabato pomeriggio nella terza traversa di Milano Marittima, a pochi passi dal locale. Poche ore fa sembrava tutto confermato, poi è arrivata la smentita


CESENATICO: Anche le antenne della telefonia potrebbero pagare l'IMU Attualità

CESENATICO: Anche le antenne della telefonia potrebbero pagare l'IMU

La telefonia mobile potrebbe pagare l'IMU per le antenne a Zadina di Cesenatico. L'ipotesi è stata mossa dai volontari di "No Antenna Zadina" che vogliono far luce sulla gestione degli impianti e degli incassi del Comune. Le antenne appartengono a Vodafone, Tim, Iliad e Wind Tre. E’ stata dunque richiesta la classificazione catastale di 53 padiglioni telefonici. Ora la giunta comunale potrebbe accogliere tutta la documentazione fornita dal comitato e trovare una soluzione.


FORLI’: “Ulisse. L’Arte e il mito”, presentata la nuova  grande mostra dei Musei S. Domenico | VIDEO Attualità

FORLI’: “Ulisse. L’Arte e il mito”, presentata la nuova grande mostra dei Musei S. Domenico | VIDEO

"Ulisse, l'arte e il mito". Questo il titolo della grande mostra, la quindicesima della serie, che dal 15 febbraio al 21 giugno prossimi porrà il museo San Domenico di Forlì al centro dell'attività culturale nazionale. Frutto del lavoro di alcuni anni da parte del comitato scientifico e dei curatori, la mostra presenterà oltre 250 opere provenienti dai più importanti musei italiani ed esteri.  In esposizione sculture, dipinti, arazzi, mosaici, vasi, bassorilievi, affreschi, opere grafiche e altro di artisti come Botticelli, Parmigianino, Pinturicchio, Beccafumi, Rubens, Bruegel, Canova, David, De Chirico, Sironi, Cagli, Rodin e tanti altri. Star della mostra forlivese 2020 un eccezionale reperto archeologico: una delle sole due navi greco-arcaiche mai ritrovate.  Il reperto, lungo circa 17 metri e recuperato una quindicina di anni fa nelle acque al largo della città siciliana di Gela, risale all'ottavo secolo Avanti Cristo.


Notizie recenti