Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RIMINI: Perseguita padre e zio per ottenere soldi, 30enne in manette
Cronaca

RIMINI: Perseguita padre e zio per ottenere soldi, 30enne in manette

  • Di:
  • 107 visualizzazioni

Perseguita il padre e lo zio, è stato arrestato dalla Polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia e violazione di domicilio. I fatti risalgono a ieri pomeriggio, quando è arrivata la segnalazione di uomo, un 67enne pesarese, che riferiva di trovarsi in viale Tripoli a Rimini nell’abitazione del fratello e che il figlio si era appena introdotto arbitrariamente all’interno dell’appartamento dello zio, dopo essersi arrampicato dall’impalcatura da cantiere posizionata sul perimetro dello stabile. 

L’uomo, stanco delle incessanti richieste di denaro del figlio e preoccupato per la propria incolumità, ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato dopo che nella mattina i poliziotti avevano già allontanato il figlio dalla casa di famiglia in cui è tornato a vivere con il fratello, stante gli atteggiamenti intimidatori e le incessanti ed insistenti richieste di denaro del figlio.

Il giovane, un 30enne riminese, aveva fatto ritorno nella casa del padre, immediatamente dopo aver lasciato gli Uffici della Questura di Rimini, per ottenere dal genitore sia un mazzo di chiavi di un altro appartamento sia altro denaro.

Il 30enne, per i fatti accaduti nella mattina, e nel pomeriggio di ieri, è stato arrestato per maltrattamenti in famiglia e violazione di domicilio e associato presso la locale casa circondariale. Secondo quanto emerso, il giovane si trova nel giogo di tossicodipendenza e ludopatia.