Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
Sport

BASKET: Supplementare d'oro per la Virtus, la Dinamo Sassari va ko | VIDEO

  • Di:
  • 197 visualizzazioni

La Virtus vince ed è più forte della maledizione che continua ad abbattersi su di lei. Trascinata al supplementare da una Sassari trasformata dall'arrivo di Robinson e retta dalle percentuali da tre, 18/37 per i sardi, la Segafredo è riuscita con coraggio e con le energie alternative a saltare l'ostacolo che d'ora in poi sarà più duro per tutti. Nonostante le assenze, Sampson e Mannion, e l'incredibile sequenza di ko: dopo 19" Hervey, uscito per aver sentito male al ginocchio. Poi Due distorsioni alla caviglia di Pajola e Cordinier, grandina sull'emergenza di una squadra che deve giocare, con questa sette partite in venti giorni. Per fortuna c'è la panchina, da cui esce Ruzzier, l'uomo della svolta, 6 assist due canestri e tanta  applicazione. Teodosic, 400 assist in bianconero, terzo  nella storia dietro a Brunamonti e Caglieris, ne smazza 10 ma soprattutto segna 7 punti nel supplementare. Ottimo rientro di Belinelli, 16 punti, e solito grande Weems, da 19 e 7 rimbalzi.  Entrambe le squadre non vanno oltre i 7 punti di vantaggio. Sassari ha tanto da Robinson, 21 punti e 8 assist, Kruslin, 5/7 da tre ma cinque falli decisivi come quelli di Mekowulu, che sotto canestro soffre prima Tessitori e poi Jaiteh, 23 punti e 15 rimbalzi in due. A + 7 a metà secondo quarto, la Segafredo cala  nel cuore del match, subendo sorpasso e a sua volta -7 dai sardi. Poi nell'ultima parte stringe in difesa, torna davanti ma ha solo due lunghezze di vantaggio quando a 10" dalla fine Teodosic spende fallo su Logan per avere l'ultimo tiro. Sbagliato, dopo il 2/2 dell'americano. E overtime, dove Alibegovic insieme a Milos redime i peccati suoi e della squadra, che alla fine vince con i rimbalzi, 50 a 32, tra palle perse 19 a 16 e troppi liberi, 14, sbagliati. Finisce comunque in festa, ma ora saranno decisive le notizie dall'infermeria.