Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

altro


In evidenza


CESENA: Technogym ospiterà 600 protagonisti mondiali del benessere Attualità

CESENA: Technogym ospiterà 600 protagonisti mondiali del benessere

Il Technogym Village di Nerio Alessandri, ideatore della 'Wellness valley' nata in Romagna, ospiterà a Cesena dal 6 all'8 ottobre oltre 600 delegati da più di 45 Paesi per il dodicesimo 'Global wellness summit', dove si parlerà di tendenze future e opportunità di business dell'economia del benessere, un settore che nel mondo vale 3,7 trilioni di dollari, circa 3,2 trilioni di euro. In programma panel, presentazioni e discussioni: dal fitness alla cosmesi, dall'alimentazione al turismo alla medicina. "Per noi ospitare il Gws è un importante riconoscimento - spiega il presidente Alessandri al Resto del Carlino - Oltre 25 anni fa, in un settore dominato dallo stereotipo americano del fitness, Technogym ha coniato il concetto di wellness, uno stile di vita profondamente italiano che affonda le proprie radici nel 'mens sana in corpore sano' degli antichi romani e nella cultura dell'equilibrio e dell'estetica del Rinascimento". Il progetto 'Wellness valley', aggiunge, "vuole fare della Romagna il primo distretto per qualità della vita e benessere. Nel 2002 ho proposto a tutti gli stakeholder romagnoli di lavorare insieme, e oggi contiamo più di 70 progetti di eccellenza: dai pacchetti all'insegna dello sport proposti dagli operatori turistici della costa ai programmi per attività fisica gratuita nei parchi promossi dalle amministrazioni pubbliche". Nata nel 1983, oggi Technogym è leader mondiale nella fornitura di prodotti, servizi e soluzioni per fitness e wellness, con oltre duemila dipendenti in 14 filiali nel mondo. Il 90% della produzione viene esportato in più di cento Paesi: 80mila centri wellness e circa 200mila abitazioni sono stati attrezzati dall'azienda romagnola. "Il futuro - pronostica Alessandri - è rappresentato dalla personalizzazione: proposte diverse per ciascuno di noi".


IMOLA: Oggi silenzio elettorale, domani si vota per il ballottaggio Politica

IMOLA: Oggi silenzio elettorale, domani si vota per il ballottaggio

Dopo gli ultimi comizi che si sono svolti ieri, è scattato oggi il "silenzio elettorale" che precede il giorno del voto. E' quindi vietato effettuare, oggi e domani, comizi, riunioni di propaganda elettorale in luoghi pubblici, nuova affissione di manifesti e diffondere trasmissioni radiotelevisive di propaganda elettorale. Domani infatti torneranno alle urne 2 milioni e 793mila elettori per il turno di ballottaggio in 75 comuni in cui il 10 giugno scorso non è stato eletto il sindaco e nel III municipio della capitale dove il centrosinistra romano - dopo la vittoria della scorsa settimana all'VIII Municipio - cerca il bis. Sono 14 i capoluoghi di provincia interessati dalla consultazione - Sondrio, Imperia, Massa, Siena, Pisa, Terni, Viterbo, Brindisi, Avellino, Teramo, Siracusa, Ragusa e Messina, con Ancona l'unico capoluogo di regione. Nei grandi Comuni al voto è in vantaggio il centrodestra in 29, il centrosinistra in 20, i Cinque Stelle sono al ballottaggio a Ragusa, Avellino, Imola e Terni. La sfida è particolarmente sentita in Toscana dove il centrodestra, Salvini in testa, cercherà di strappare le storiche roccaforti guidate tradizionalmente dal centrosinistra e a Imola, dove la sinistra governa da oltre 70 anni e la sfida è tra due candidate: Carmen Cappello, del centrosinistra, al 42% al primo turno e Manuela Sangiorgi dell'M5S al 29,3 per cento. Ieri sera sfilata di big per le chiusure delle campagne elettorali. A sostegno di Cappello è arrivato a Imola l'ex ministro Del Rio mentre per Sangiorgi in città si sono visti i ministri Di Maio , Toninelli e Fraccaro, la sindaca di Torino e altri esponenti a cinque stelle. Si potrà votare domani dalle 7 alle 23.


EMILIA-ROMAGNA: GdF individua in 17 mesi 753 evasori totali, 2 mld sottratti al fisco Cronaca

EMILIA-ROMAGNA: GdF individua in 17 mesi 753 evasori totali, 2 mld sottratti al fisco

Sviluppate dalla Guardia di Finanza, in Emilia-Romagna nel 2017 e nei primi mesi del 2018, oltre 11.142 deleghe di indagine assegnate dalla magistratura, delle quali 6.422 portate a conclusione. Nel contrasto all'evasione, eseguite 5.066 verifiche a tutela degli interessi erariali; 1.553 persone denunciate, mentre ammonta a oltre 2 miliardi di euro la base imponibile sottratta a tassazione. In tutto, in regione, scoperti 753 evasori totali, mentre, in relazione a reati fiscali, sequestrati beni per 57 milioni di euro. Sono alcuni dei dati presentati, al Comando regionale di Bologna, in occasione del 244esimo anniversario della fondazione del corpo delle Fiamme Gialle. "In una società complessa come la nostra, la Guardia di Finanza - ha dichiarato il comandante regionale Giuseppe Gerli - cerca di essere un presidio solido di sicurezza e di sicurezza economico-finanziaria". A livello regionale, eseguiti 794 accertamenti nell'ambito delle disposizioni 'antimafia'.    "Quasi 100 milioni di beni sono stati confiscati - ha aggiunto Gerli - ovvero che sono rientrati nel patrimonio dello Stato e sono tornati, quindi, alla collettività". Lente di ingrandimento anche sul territorio di Bologna, dove sono state sviluppate 1.450 deleghe di indagine a fronte di 939 portate a termine. Nella lotta all'evasione, eseguite 225 indagini di polizia giudiziaria a cui si aggiungono 677 interventi fra verifiche e controlli fiscali a tutela degli interessi erariali. Denunciate 270 persone, mentre ammonta a 1.479 miliardi di euro la base imponibile sottratta a tassazione. Scovati 99 evasori totali che, secondo i finanzieri, hanno sottratto a tassazione una base imponibile di 61 milioni ed Iva per oltre 14,5.


IMOLA: Partono le serate Ascom e si anima il centro storico | VIDEO Attualità

IMOLA: Partono le serate Ascom e si anima il centro storico | VIDEO

Ripartono a Imola le serate “Imola di Mercoledì” organizzate da Ascom Confcommercio in collaborazione con tutte le realtà economiche del territorio imolese. Come tradizione ormai ogni anno infatti per 4 serate d’estate vengono organizzate attività ludico-culturali sparse nel centro storico con l’obiettivo di creare attrazione e riempire le vie illuminate dai negozi aperti. Un successo già alla prima serata quest’anno, il centro s’è riempito di gente a passeggio che ha approfittato dell’occasione per fare acquisti.


Notizie recenti