Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

altro


In evidenza

REGGIO EMILIA: Scontro tra auto e moto in A1, centauro ravennate perde la vita | VIDEO Cronaca

REGGIO EMILIA: Scontro tra auto e moto in A1, centauro ravennate perde la vita | VIDEO

Mattinata di dramma e di passione sul tratto di A1 che va da Reggio Emilia e il bivio con l'A22. Un incidente tra un motociclista, un uomo di 58 anni della provincia di Ravenna deceduto sul colpo, e un'auto, con due persone rimaste ferite e portate all'ospedale di Reggio, è avvenuto poco dopo le 7.30 al chilometro 137, all'altezza di Mancasale. Dai primi accertamenti sembra che il centauro abbia tamponato la vettura. In poco tempo si sono formati chilometri di coda, almeno cinque, con la circolazione fatta confluire su un'unica corsia e rallentamenti anche verso Bologna, per curiosi, tra il casello Terre di Canossa-Campegine e l'allacciamento con l'Autobrennero. A chi era in viaggio verso Milano è stato consigliato di uscire a Modena nord e di rientrare poi a Reggio dopo aver percorso un tratto di via Emilia, mentre per le lunghe percorrenze la soluzione migliore è stata percorrere la A22 Brennero-Modena e poi la A4 Milano-Brescia sempre verso Milano. A circa un'ora dallo schianto il personale di Autostrade per l'Italia è arrivato sul posto per segnalare e agevolare il deflusso dei veicoli incolonnati; qualche minuto prima della 10 è iniziata la distribuzione dell'acqua agli utenti in coda da parte della protezione civile. +++ aggiornamento delle 12.20 È stato riaperto su tutte le corsie il traffico sulla A1 Milano-Napoli nel tratto tra il bivio con l'A22 e Reggio Emilia, in direzione Milano, dopo l'incidente che questa mattina ha coinvolto una moto e un'auto ed è costato la vita al centauro ravennate. Nello scontro, all'altezza del chilometro 138.3, altre due persone sono rimaste ferite. Le cause dell'impatto sono ancora da chiarire. Il traffico risulta intenso ma senza code.


METEO: Una domenica di sole e caldo in Emilia Romagna | VIDEO Attualità

METEO: Una domenica di sole e caldo in Emilia Romagna | VIDEO

Il fine settimana sarà contraddistinto dal ritorno dell'alta pressione in Emilia Romagna. La giornata di domenica risulterà stabile e soleggiata ovunque con temperature in aumento: i valori minimi saranno intorno ai +19/+21°C, quelli massimi tra +30°C e +33°C, in aumento ad inizio settimana. Previsioni a cura di Andrea Raggini di WWW.EMILIAROMAGNAMETEO.COM


CALCIO: L'Imolese continua a stupire, "Godiamoci la sfida col Genoa" | VIDEO Sport

CALCIO: L'Imolese continua a stupire, "Godiamoci la sfida col Genoa" | VIDEO

Può festeggiare l'Imolese di Coppitelli: il successo ai rigori in casa della Juve Stabia ha regalato ai rossoblu il traguardo storico dell'approdo al terzo turno di Coppa Italia e la sfida al Genoa in programma nel week-end al "Marassi". "Siamo felicissimi per aver conquistato un obiettivo così importante - spiega il mister rossoblu - e mi sembra di poter dire anche in maniera del tutto meritata. Ora ci godremo la sfida contro il Genoa ma sempre tenendo i piedi ben saldi a terra".


CALCIO: Coppa Italia, rigori fatali per il Ravenna, l'Imolese si regala il Genoa Sport

CALCIO: Coppa Italia, rigori fatali per il Ravenna, l'Imolese si regala il Genoa

Gli straordinari d'agosto condannano il Ravenna e premiano invece l'Imolese che accede al terzo turno di Coppa Italia. Finiscono entrambe ai rigori le sfide in trasferta delle due cugine romagnole coi giallorossi che devono arrendersi al Chievo dopo 120 minuti di eroica resistenza. Al "Bentegodi" la squadra di mister Foschi va sotto al 22' col diagonale vincente di Meggiorini, poi si affida al bomber di Coppa Raffini impattare al 62'. La parità tra le due squadre non si schioda più, neppure quando il Ravenna resta in dieci per l'espulsione di Purro al 112': ai rigori, però, Ricchi, Pellizzari e Fyda falliscono il bersaglio e il Chievo può così chiudere sul 4-2 con la trasformazione di Rodriguez. Identico lo sviluppo della sfida di Castellamare tra Juve Stabia e Imolese, almeno fino all'epilogo: le vespe gialloblu la sbloccano al 60' col rigore realizzato da Carlini, i rossoblu pareggiano cinque minuti più tardi col sigillo di Vuthaj. Dal dischetto, poi, la squadra di Coppitelli si dimostra più precisa e si regala così il passaggio al terzo turno dove sarà sfida tra Grifoni con la trasferta in casa del Genoa.



Notizie recenti