Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

altro


In evidenza

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Morrone, "Bonaccini si piega a interessi partito" Politica

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Morrone, "Bonaccini si piega a interessi partito"

"E’ triste constatare come Bonaccini sia pronto a sacrificare l’autonomia dell’Emilia Romagna pur di piegarsi agli interessi di partito. Per mesi ha annunciato che non sarebbe indietreggiato di un passo nel portare avanti misure cardine dell’autonomia e oggi si rimangia ogni promessa fatta. Cosa farà il governo giallo-rosso di fronte, ad esempio, alla procedura di via per le infrastrutture statali di interesse regionale, alla programmazione per le ferrovie o alla regionalizzazione del fondo Tpl? O ancora, Pd,M5S e Renzi accetteranno la richiesta di risorse per l’edilizia scolastica o la regionalizzazione dei contratti di sviluppo e l’istituzione di zone economiche speciali? Sicuramente no! La finta autonomia non serve a nessuno e Bonaccini farebbe bene a non giocare sugli interessi degli Emiliano Romagnoli. L’autonomia, quella vera, la porterà avanti solamente Lucia Borgonzoni che non anteporrà i diktat di partito a scapito di una Regione intera". Lo dichiara il deputato della Lega Jacopo Morrone. 


FAENZA: Baciato dalla fortuna, gratta e vince 2 milioni di euro | VIDEO Attualità

FAENZA: Baciato dalla fortuna, gratta e vince 2 milioni di euro | VIDEO

Colpo di fortuna per un signore faentino che recatosi nella tabaccheria tra Via Dalpozzo e via Medaglie d'oro ha comprato un gratta e vinci da 10 euro con il quale ha scoperto di aver vinto 2 milioni di euro. Al tabaccaio, dopo qualche attimo di confusione ha dichiarato che con tale somma avrebbe pagato i propri debiti. L’uomo, un cliente abituale della tabaccheria ha vinto la grossa somma con il biglietto numero 15, precedentemente scartato da un altro signore che solitamente predilige acquistare i gratta e vinci riportanti nel numero di serie il 16.


CALCIO: È un'Imolese trasformata, Atzori "Abbiamo scacciato la negatività" | VIDEO Sport

CALCIO: È un'Imolese trasformata, Atzori "Abbiamo scacciato la negatività" | VIDEO

Il vento è proprio cambiato a Imola: la squadra timorosa di inizio stagione ha lasciato il posto ad una più consapevole dei propri mezzi, la stessa che a Pesaro ha sfiorato il colpaccio in una delicata sfida salvezza. I meriti del nuovo mister Atzori sono innegabili. “In questo mese e mezzo di lavoro – spiega il mister originario di Collepardo – abbiamo lavorato soprattutto sull’aspetto mentale per allontanare la negatività e adottare sempre un atteggiamento positivo in campo”. La nuova mentalità si traduce in una maggiore rigorosità anche sugli atteggiamenti da adottare in campo: non si guarda in faccia a nessuno, neppure a un giocatore come Ngissah che dopo aver segnato il gol del provvisorio 0-1 non ha mantenuto alta l'asticella della concentrazione. “Devo essere sincero, in quella fase della partita Ngissah mi ha fatto molto arrabbiare perché su due scalate ha dormito. Gliene posso concedere una ma alla seconda si passa alle sostituzioni. Torniamo al discorso dell’atteggiamento positivo: la seconda volta che ha sbagliato e gliel’ho fatto notare non mi ha neanche guardato e allora basta, in panchina c’era un altro giocatore che scalpitava per entrare”.


EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini, "bozza ok, chiudiamo prima del voto" Politica

EMILIA-ROMAGNA: Autonomia, Bonaccini, "bozza ok, chiudiamo prima del voto"

Ma si parla anche di manovra: "sulla plastic tax è necessario trovare una soluzione" "La legge cornice sull'Autonomia differenziata trasmessaci dal ministro Boccia mi sembra vada nella giusta direzione, ossia non frena il percorso già avviato da alcune regioni tra cui l'Emilia Romagna. Ora è importante chiudere il confronto sul merito del nostro progetto, noi siamo pronti. Sarei ben lieto se ciò accadesse prima delle elezioniRegionali del 26 gennaio". A dirlo è il presidente dell' Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, intervistato dal Sole 24 Ore. In merito alla novità del commissario, "più che sullo strumento mi concentrerei sull'obiettivo: livelli essenziali di prestazioni (Lep) e fabbisogni standard debbono essere definiti in un tempo congruo e in modo condiviso", osserva Bonaccini. "È fissato il termine di un anno, trascorso il quale si procede intanto con la spesa storica, ed è previsto il pieno coinvolgimento della Conferenza delle Regioni anche in sede tecnica. Peraltro, non credo che una commissione farebbe prima di un commissario". Sulla plastic tax "è necessario trovare una soluzione. Ieri in giunta regionale abbiamo approvato una delibera che definisce la strategia dell'Emilia-Romagna per superare la plastica monouso. Lo abbiamo fatto raccogliendo le osservazioni e il contributo delle associazioni d'impresa, delle organizzazioni sindacali e di Legambiente. È la dimostrazione che si può fare", rimarca Bonaccini. "Più in generale, ambiente e lavoro sono oggi due cardini imprescindibili di qualsiasi politica di sviluppo sostenibile, come prevede l'Agenda 2030: non si possono mettere in contrapposizione. Sono fiducioso che governo e Parlamento troveranno una composizione ragionevole".


FAENZA: Ai Salesiani nel weekend la fiera dell’economia solidale | VIDEO Attualità

FAENZA: Ai Salesiani nel weekend la fiera dell’economia solidale | VIDEO

Torna a Faenza Semi di Futuro. La 7°edizione della fiera biennale dedicata all’economia solidale ed al consumo consapevole si terrà durante il weekend nella nuova location del complesso Ex Salesiani ed avrà come tema dominante la moda e la situazione attuale dell’industria tessile, con un’analisi specifica sulla moda etica contrapposta alla fast fashion. « Siamo contenti di poter ospitare questa importante iniziativa - ha affermato il presidente di Faventia Sales Andrea Fabbri -  Il nostro obiettivo è cercare di mettere a disposizione questi spazi per attività formative e integrative e quando ci hanno chiesto disponibilità per “Semi di futuro” è stata una grossa gioia, sia per il tema, sia per come viene costruita questa iniziativa, con attenzione ai costi e al volontariato». Numerosi saranno gli espositori, così come le iniziative, i mercatini e gli incontri formativi che si susseguiranno sabato e domenica e che vedranno inoltre la partecipazione di alcune classi delle scuole superiori faentine.


Notizie recenti