Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

attualità


EMILIA-ROMAGNA: 99 nuovi casi di coronavirus su oltre 10mila tamponi Attualità

EMILIA-ROMAGNA: 99 nuovi casi di coronavirus su oltre 10mila tamponi

Da inizio epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna sono stati registrati 34.932 casi di positività, 99 in più rispetto a ieri, di cui 54 asintomatici. Nessun nuovo decesso. Sono 16 i nuovi contagi collegati a rientri dall’estero. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 43,9 anni. Per quanto riguarda la situazione nel territorio, il maggior numero di casi si registra nelle province di Bologna (19), Piacenza (12), Parma (13), Modena (19), Ferrara (16). I tamponi effettuati sono 10.107, per un totale di 1.141.530. A questi si aggiungono anche 2.765 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 4.717 (+66 rispetto a ieri). Questi i casi di positività sul territorio: 5.016 a Piacenza (+12, di cui 7 sintomatici), 4.262   a Parma (+13, di cui 7 sintomatici), 5.757 a Reggio Emilia (+5, di cui 3 sintomatici), 4.874 a Modena (+19, di cui 4 sintomatici), 6.224 a Bologna (+19, di cui 12 sintomatici), 576 a Imola (+1, asintomatico), 1.438 a Ferrara (+16, di cui 2 sintomatici),1.775 a Ravenna (+4, di cui 3 sintomatici),1.330 a Forlì (+6, di cui 4 sintomatici), 1.112 a Cesena (+2, di cui 1 sintomatico), 2.568 a Rimini (+2, entrambi sintomatici).


BOLOGNA: Messaggio di Conte, “Dobbiamo rialzarci per accelerare, l’Italia osi” | VIDEO Attualità

BOLOGNA: Messaggio di Conte, “Dobbiamo rialzarci per accelerare, l’Italia osi” | VIDEO

Innovazione, scuola, fondi europei, welfare. Il premier Giuseppe Conte è intervenuto con un videomessaggio all’evento a Bologna “Riparte l’Italia” per parlare di ripartenza economica dopo il periodo più duro della pandemia.  "Ripartire significa ritrovare la fiducia nel fatto che l’Italia ha un potenziale enorme - ha spiegato nel passaggio finale del discorso - Dobbiamo rialzarci per accelerare, non per stare in piedi come prima. All’Italia non manca nulla per farcela, l’Italia non ha motivi per accontentarsi, l’Italia può, deve osare".


RIMINI: Entra in A14 in monopattino e percorre 10 km, “Ho un colloquio a Cesena” Attualità

RIMINI: Entra in A14 in monopattino e percorre 10 km, “Ho un colloquio a Cesena”

In autostrada con il monopattino elettrico. È la curiosa vicenda accaduta questa mattina a Rimini, protagonista un 20enne riminese. Alla centrale operativa della polizia stradale diversi automobilisti hanno segnalato la presenza del giovane che percorreva la corsia di emergenza dell’autostrada A14 in direzione Bologna, subito dopo il casello di Rimini nord. La polizia autostradale di Forlì ha intercettato il ragazzo poco prima dell’area di servizio Rubicone est. Il conducente ha percorso l’autostrada in monopattino, per circa 10 chilometri, sostenendo di doversi recare a Cesena per un colloquio di lavoro e di aver imboccato l’autostrada per poter arrivare in orario. Dopo gli accertamenti di rito il 20enne è stato sanzionato per aver circolato in autostrada con veicolo non ammesso ai sensi del codice della strada, ed il veicolo è stato sequestrato per i dovuti accertamenti.


EMILIA-ROMAGNA: Dal 1° ottobre tornano le limitazioni alla circolazione anti-smog | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Dal 1° ottobre tornano le limitazioni alla circolazione anti-smog | VIDEO

Con l’avvicinarsi dell’inverno si ripresenta il problema delle polveri sottili e dell’inquinamento. Dal prossimo primo ottobre, quindi, in Emilia-Romagna, tornano le limitazioni alla circolazione previste per la lotta allo smog nella stagione invernale. E' quanto stabilito da un'ordinanza firmata dal presidente della Regione, Stefano Bonaccini.  Le misure saranno applicate in due passaggi diversi: da subito si confermano i blocchi già in vigore nella scorsa stagione. Nel dettaglio dal primo ottobre al 10 gennaio non potranno circolare i veicoli benzina pre-euro ed euro 1, diesel fino a euro 3 compreso, cicli e motocicli pre-euro,  nei 31 Comuni del Pair 2020: quelli con più di 30.000 abitanti e l'agglomerato urbano di Bologna. Le misure si applicano dal lunedì al venerdì, dalle 8,30 alle 18,30 e nelle domeniche ecologiche, che saranno 2 al mese, stabilite con ordinanza dei sindaci. Dal primo ottobre al 31 marzo 2021, ancora, è in vigore lo stop all'utilizzo di caminetti aperti e delle stufe a legna o pellet per il riscaldamento domestico di classe 1 e 2 stelle negli immobili civili in cui è presente un sistema alternativo di riscaldamento domestico, che si trovino in tutto il territorio regionale sotto i 300 metri di altitudine. Scattano, inoltre, le "misure emergenziali" quando si supera il limite di PM10 per 3 giorni consecutivi. In questo caso, si applica una serie di misure aggiuntive dal giorno seguente a quello di controllo compreso.


RAVENNA: Anniversario dantesco, Lauro a Antonio Patuelli Attualità

RAVENNA: Anniversario dantesco, Lauro a Antonio Patuelli

La basilica di San Francesco, a Ravenna, dove si svolsero i funerali di Dante nel 1321, è stata lo sfondo per la consegna del Lauro dantesco ad honorem a Antonio Patuelli e un secondo alla memoria a Benedetto Croce. Due figure importanti per la valorizzazione dell’identità dantesca di Ravenna. Un riconoscimento a Patuelli per lo studio, le iniziative, le proposte e l’impegno per la nascita del polo dantesco. A ritirare il premio per Croce è stata la nipote del filosofo Benedetta Craveri.


Notizie recenti