Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

BASKET: Avellino imbattuta in casa, trasferta insidiosa per la Virtus | VIDEO


Fare calcoli è impossibile, e verrebbe da dire per fortuna. La Virtus che domenica va ad Avellino ha certezza di andare alle Final Eight di Coppa Italia solo vincendo entrambe le gare che la separano dal giro di boa. Missione complicata, perché la trasferta campana ha tutte le sembianze di una sfida con lo sfavore del pronostico, al cospetto della squadra di Sacripanti, arrivata ad agganciare il duo lombardo di testa Milano-Brescia. E anche Reggio Emilia, alla quindicesima giornata in casa, non è esattamente una rivale morbida da affrontare, in fase di rilancio com'è. Una sola vittoria, nel caso costringerà a guardare il risultato delle altre, con 8 squadre teoricamente in lizza per quattro posti, ballando tra la quinta e l'ottava posizione. Dunque meglio provare la grande impresa, che è poi la la lacuna più evidente della Segafredo di questa prima parte di stagione, avendo sempre perso, sia pur di misura, contro le altre cinque formazioni che la precedono in classifica. L'ultima chiamata da questo punto di vista, se non si vorrà rimandare un successo di vero prestigio al girone di ritorno. Come detto però, Avellino sembra il cliente peggiore, perché in casa ha sempre vinto, anche con avversari del calibro di Venezia, ed è reduce da tre successi consecutivi che ne testimoniano un ulteriore momento di grazia. La Virtus però, difficoltà a parte, adesso sembra una squadra più compatta, più consapevole sia della forza che dei difetti. L'arrivo di Baldi Rossi, ancora comprensibilmente altalenante l'ex trentino, ha fornito però Ramagli di un'alternativa importante, al punto da permettersi contro Pistoia 24' di panchina per Ndoja, prima che l'albanese risultasse decisivo. Il momento di grazia di Aradori, le certezze date dai fratelli Gentile e da Slaugther, il pieno recupero di Lafayette e l'affidabilità di Umeh e Lawson possono continuare a pagare in futuro. E un'impresa vera, oltre alla quarta vittoria consecutiva, rappresenterebbe il lancio migliore per il 2018.