Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
BOLOGNA: In migliaia al corteo per Zaky, lo studente egiziano arrestato
attualità

BOLOGNA: In migliaia al corteo per Zaky, lo studente egiziano arrestato

  • Di:
  • 183 visualizzazioni

“Libertà per Patrick”: è lo striscione simbolo della manifestazione in corso a Bologna per esprimere solidarietà a Patrick George Zaky, lo studente dell’Alma Mater arrestato in Egitto. Diverse centinaia le persone partite in corteo dal Rettorato, in via Zamboni. In prima fila il rettore Francesco Ubertini e il sindaco di Bologna, Virginio Merola. Il fiume di persone è diretto in piazza Maggiore dove è stato allestito un piccolo palco per gli interventi. Tra i manifestanti docenti, studenti e politici.

“La grande risposta a questa manifestazione mi fa molto piacere perché rappresenta il nostro grande abbraccio per stringerci attorno a Patrick e per chiedere con forza di riaverlo al più presto a frequentare le nostre aule e la nostra città. Credo che sia una bellissima risposta”: lo ha detto il rettore dell’università di Bologna, Francesco Ubertini, in prima fila nel corteo organizzato dagli studenti dell’Alma Mater per esprimere solidarietà a Patrick Zaky, lo studente dell’ateneo petroniano arrestato in Egitto.

La cittadinanza onoraria della città di Bologna sarà conferita a Patrick Zaky “per festeggiare quando tornerà” nel capoluogo emiliano: ad annunciarlo è stato lo stesso sindaco di Bologna, Virginio Merola, parlando dal palco di piazza Maggiore nel corso della manifestazione in solidarietà allo studente dell’Alma Mater arrestato in Egitto. “Ho pensato di dare la cittadinanza onoraria a Patrick ma conferirla adesso sarebbe un atto in più perché è già un cittadino di Bologna in quanto studente della nostra università. La conferiremo quando torna, per festeggiare e per non dare pretesti” a chi lo potrebbe attaccare anche su questo.