Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CALCIO: Cagliari - Bologna 0-0
attualità

CALCIO: Cagliari - Bologna 0-0


Niente gioco, niente gol. E tra Cagliari e Bologna finisce con un logico zero a zero. Sarebbe potuta finire anche uno a uno se Verdi prima e Pavoletti poi non si fossero 'mangiati' due gol, soprattutto il bomber sardo dopo un liscio di Romagnoli. Ma la sostanza non sarebbe cambiata.  Male per il Cagliari che con una vittoria si sarebbe potuto levare affanni e paure soprattutto per un calendario che nelle prossime quattro giornate non concede grandi possibilità di fare punti. Ed è finita con una sonora contestazione: fischi pesantissimi. E cori dalla curva nord contro il presidente Giulini. Unico rimpianto, il gol annullato a Sau nella ripresa forse per un controllo di mano: l'arbitro non ha consultato il Var.

Per il resto la squadra di Lopez deve di provare solo se stessa: dopo l'uscita di Sau- che aveva anche impensierito Mirante di testa- il Cagliari ha perso quel poco di pericolosità che aveva mostrato dopo il ritorno in campo dagli spogliatoi. La chiave tattica? La mossa, quasi scontata, di piazzare Crisetig prima e Nagy poi su Cigarini, unica fonte di gioco. Il regista sardo ha giocato solo le palle ribattute dalla difesa. E i compagni, non potendo servirlo, hanno buttato palloni in avanti. Inutilmente. Negli ultimi minuti il Cagliari non è stato in grado di accelerare e provare il forcing finale.

Il Bologna ha fatto la sua partita: senza i titolari Pulgar e Helander (ma non erano disponibili nemmeno Destro, l'ex Donsah e Torosidis, e Palacio non era al cento per cento) Donadoni ha schierato una squadra coerente con Masina e Orsolini larghi per un 3-5-2 con Verdi e Palacio chiamati a fare male. Verdi si è mangiato un gol, ma è stata l'unica vera occasione degli ospiti. Per il resto è venuta fuori una partita ordinata, a parte la sbavatura che ha rischiato di mandare in gol Pavoletti, e senza rischi. Magari è mancata un po' di cattiveria. Ma un punto è d'oro. Aspettando la salvezza matematica.