Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

CALCIO: Esordio in maglia azzurra per il rossoblu Verdi | VIDEO


La grande gioia nella serata forse più opaca della recente storia calcistica della nostra Nazionale. C’era attesa sotto le Due Torri, infatti, per l’esordio dal primo minuto di Simone Verdi in maglia azzurra contro la Macedonia, match valido per le qualificazioni ai Mondiali 2018. Vinto il ballottaggio nel ruolo di ala destra con l’interista Candreva, l’occasione di mettersi in mostra è stata davvero ghiotta per il fantasista rossoblù, che non è stato nel complesso troppo fortunato, avendo dovuto fare i conti (di certo non a causa sua) con una squadra priva di idee e fantasia e che si è dovuta accontentare di uno scialbo pareggio, mantenendo in stand by l'accesso agli spareggi playoff. Nel corso del primo tempo l’Italia ha faticato e non poco nel creare occasioni degne di nota, e insieme ai suoi compagni anche Verdi ha avuto pochissime possibilità di mettere in luce le sue doti. Spesso raddoppiato e in difficoltà nei duelli individuali, al suo attivo si possono contare un suggerimento per un bel cross di Chiellini e la giocata che ha dato via al gol dello stesso centrale juventino al minuto 40. Più ombre che luci, quindi, ma prestazione opaca per tutta la formazione di Giampiero Ventura.
Un’altra musica nel secondo tempo, quando complice una Macedonia costretta ad aprire varchi alla ricerca della rete del pareggio e una fiducia ritrovata, è stato proprio l’esterno del Bologna ad aprire tre volte l’azione di gioco con spunti interessanti, all’interno di un match comunque piatto da ambo le parti. Importante anche il suo sacrificio in fase difensiva, che ha poi portato mister Ventura a doverlo sostituire con Bernardeschi a metà ripresa.

A Casteldebole, nel frattempo, la quotidianità di lavoro del Bologna procede a ritmi piuttosto serrati, sebbene l'assenza degli otto giocatori impegnati con le rispettive Nazionali stia costringendo Donadoni a stilare programmi di lavoro differenziati per i vari reparti. E presso il centro tecnico Niccolò Galli, la sfortuna si è accanita su Mimmo Maietta, che dopo uno scontro di gioco in allenamento ha rimediato una frattura costale. L'esperto difensore centrale rossoblù osserverà qualche giorno di riposo assoluto, dopodiché si valuterà l’intensità del dolore per stabilire il percorso di recupero. Le notizie più liete sono invece rappresentate da Destro e Mbaye, entrambi tornati a tempo pieno ad allenarsi con il resto del gruppo. Brucia le tappe anche Federico Di Francesco, il cui recupero dovrebbe esser completato entro l'inizio della prossima settimana.