Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

CESENA: Buco nell’E45, iniziati i lavori. Chiesto un incontro con Anas | VIDEO


A Cesena sono iniziati i lavori per sistemare una grossa falla che si è aperta sotto un cavalcavia dell’E45. Nel frattempo il consigliere della Lega Pompignoli ha interrogato la Regione.

“Lavori eseguiti in ritardo e forse con qualche colpevole disattenzione sull’effettivo stato dell’E45” Queste le parola di accusa del consigliere leghista Massimiliano Pompignoli che è intervenuto in Regione per far luce sulla voragine comparsa su un viadotto della superstrada. Siamo tra lo svincolo di Cesena ovest e Borgopaglia, qui lunedì mattina, dal ponte cominciano cadere una serie di calcinacci causando un buco ben visibile che trapassa interamente la carreggiata. Qualcuno lancia l’allarme e il tratto di strada viene chiuso. “Già questa estate i residenti avevano chiesto un intervento – denuncia il movimento Fondamenta – e sono stati loro stessi a transennare in un primo momento la strada per evitare che qualcuno si facesse male” Ora i lavori sono partiti e da Anas fanno sapere che, tempo permettendo, saranno necessari una decina di giorni. E proprio ad Anas il sindaco Lattuca ha chiesto un incontro pochi giorni fa, o meglio ancora “l’istituzione di un tavolo permanente” per discutere, in particolare del tratto di E45 che dalla città arriva fino a Verghereto. Un appello simile è giunto anche dai comuni montani che hanno scritto una lettera indirizzata al Ministro del Trasporti Paola de Micheli, alla Regione e naturalmente ad Anas. Due i punti fondamentali: il ripristino dell’ex Tiberina Bis, la famosa strada alternativa che permetterebbe di collegare la Toscana con la Romagna, tornata in auge dopo la chiusura del Ponte Puleto. “I lavori erano stati annunciati come imminenti 9 mesi fa – scrivono i sindaci – ma ancora non c’è nessuna chiarezza in merito al progetto”. Viabilità alternativa che si aggrava ancora di più dopo la chiusura del tratto di strada che collega Bagno di Romagna con Verghereto. “Qui la preoccupazione diventa un vero e proprio allarme – si legge nel comunicato – perché se succedesse qualcosa all’E45 l’intero abitato di Vergereto rimarrebbe totalmente isolato.