Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

CESENA: Sentenza del Tribunale “I richiedenti asilo devono essere iscritti all’anagrafe” | VIDEO


“I richiedenti asilo devono essere iscritti all’anagrafe” L’ha stabilito il tribunale di Bologna dopo il ricorso presentato da tre migranti di Cesena. Crolla così uno dei punti cardine del decreto sicurezza di Salvini

 

“Ai fini dell’iscrizione all’anagrafe si ritiene confermata la piena equiparazione dei cittadini richiedenti asilo a quella di tutti gli altri cittadini stranieri ed ai cittadini italiani”.

Questa la motivazione con cui il tribunale di Bologna ha accolto il ricorso presentato da tre migranti richiedenti asilo che nei mesi scorsi si erano presentati negli uffici del Comune di Cesena chiedendo di essere iscritti all’anagrafe. Richiesta che, tuttavia, gli era stata negata a causa delle nuove norme fissate dal decreto sicurezza. Questo il motivo per cui i tre stranieri avevano presentato ricorso in Tribunale, assistiti dalla Onlus avvocati di strada, che ora esulta per il risultato ottenuto. “Abbiamo appena ricevuto tre ordinanze di accoglimento in favore dei nostri assistiti, nel quale il tribunale ordina al sindaco di Cesena di iscrivere all’anagrafe i tre richiedenti di protezione internazionale”.  Una decisione che ricalca quella già presa in altre sedi, mesi fa già il tribunale di Firenze aveva deliberato in questo senso. Poi anche a Bologna si era arrivati a questa sentenza, salutata con soddisfazione dal sindaco Virginio Merola. Soddisfazione che sembra prevalere anche tra gli uffici del comune di Cesena.

La sentenza c’è, non credo che andremo contro – spiega l’assessore ai servizi per le persone di Cesena Carmelina Labruzzo – non avere un documento significa rimanere in un limbo, non avere accesso al lavoro, alle cure mediche e a tanto altro. Mi compiaccio del lavoro fatto e leggo della sentenza con soddisfazione