Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

Cultura24



RAVENNA: Tutto pronto per l'avvio stasera delle celebrazioni dantesche Attualità

RAVENNA: Tutto pronto per l'avvio stasera delle celebrazioni dantesche

C'è attesa a Ravenna per l'apertura stasera delle celebrazioni nazionali del 700esimo anniversario dalla morte di Dante. L'evento sarà presenziato dal Capo dello Stato Sergio Mattarella che assisterà all'inaugurazione della tomba del Sommo Poeta e del quadrarco di Braccioforte restaurati. Successivamente sarà la volta di un concerto in piazza San Francesco seguito dalla lettura del canto 23 del Paradiso da parte dell'attore Elio Germano. L'evento potrà essere seguito dal pubblico grazie a un maxi schermo allestito in piazza del Popolo o in streaming sul sito di Ravenna Festival.


EMILIA-ROMAGNA: Biblioteche, anche nei mesi estivi cresce l'utilizzo dei servizi digitali | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Biblioteche, anche nei mesi estivi cresce l'utilizzo dei servizi digitali | VIDEO

Dopo il lockdown che ha spinto molti emiliano-romagnoli ad utilizzare i servizi online delle Biblioteche regionali, Emilib e Rete bibliotecaria della Romagna anche nel periodo estivo si sono registrati numeri molto positivi nell’utilizzo di questo servizio. Dopo il momento di picco, avvenuto durante la chiusura di biblioteche e librerie per le misure di contenimento della mobilità dovute all’epidemia, si consolida l’accesso alle risorse culturali dell’Emilia-Romagna disponibili in rete. “Le biblioteche sono aperte, ma l’uso delle biblioteche digitali continua a crescere rispetto all’anno scorso- sottolinea l’assessore regionale alla Cultura, Mauro Felicori-. Non è ovviamente lo stesso aumento che abbiamo registrato durante il lockdown, ma sono comunque percentuali che qualunque servizio desidererebbe”. Nel periodo dal 27 febbraio al 27 agosto 2020, rispetto allo stesso periodo del 2019, i servizi digitali delle biblioteche dell'Emilia-Romagna hanno segnato aumenti molto consistenti: con +142,70% negli accessi, +89,51% per gli utenti unici e +136,32% per le consultazioni e i prestiti nella Rete Bibliotecaria della Romagna. Dal 28 giugno al 27 luglio gli accessi rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente sono cresciuti hanno continuato a registrate numeri in crescita con un +90,17% per Emilib e del 104,68% per la Rete Bibliotecaria della Romagna, gli utenti unici rispettivamente del 64,66% e del 63,34%, le consultazioni e i prestiti del 68,44% e dell’89,91%.  


RAVENNA: Visita direttore Uffizi Schmidt, collaborazione su Dante | VIDEO Attualità

RAVENNA: Visita direttore Uffizi Schmidt, collaborazione su Dante | VIDEO

È partita dalla tomba del Sommo poeta, Dante Alighieri, la visita a Ravenna del direttore delle Gallerie degli Uffizi di Firenze Eike Schmidt, giunto in città per approfondire i termini della collaborazione tra il museo, uno dei più importanti al mondo, e la città. Il tema sono le celebrazioni dei settecento anni dalla morte dell’autore stilnovista che ricorreranno nel 2021. Due città, Ravenna e Firenze, congiunte nel segno della Cultura. Un dialogo definito “proficuo” dall’amministrazione comunale e che ha coinvolto, oltre al sindaco Michele de Pascale e all’assessora alla Cultura della città, Elsa Signorino, anche il direttore dei Musei Civici d’Arte Antica di Bologna, Massimo Medica, curatore di una delle mostre dantesche organizzate dal Museo d’arte della città in programma per la  primavera 2021.


EMILIA-ROMAGNA: Classifica Censis, Unibo prima in Italia | VIDEO Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Classifica Censis, Unibo prima in Italia | VIDEO

L’ateneo bolognese rimane sul gradino piu’ alto del podio nella consueta classifica-censis sulle universita’. Cresce il punteggio complessivo.   L’Universita’ di Bologna rimane indiscutibilmente prima in Italia tra i mega atenei,quelli con almeno 40.000 iscritti: lo è da molti anni, e continua ad esserlo anche secondo la nuova classifica del censis,appena uscita. Rispetto all'edizione precedente il podio non cambia,l’alma mater è ancora in testa con un punteggio complessivo pari a 91,5 - era 90,8 lo scorso anno - inseguita da Padova, con un punteggio pari a 88,5; al terzo e al quarto posto ci sono Firenze e La Sapienza di Roma, con i punteggi complessivi di 86,2 e 85,7. Sale di una posizione l’Università di Pisa, classificandosi quinta con un punteggio di 84,7 . Retrocede di due posizioni l’Università di Torino che si colloca dopo la Statale di Milano (83,3). Ultima tra i mega atenei statali è l’Università di Napoli Federico II, preceduta dall’Università di Catania.   La classifica, su dati pre-Covid, misura gli atenei su sei voci: i servizi (mense e alloggi), le borse di studio, le strutture (aule, biblioteche, laboratori), la comunicazione e i servizi digitali, i laureati occupati dopo un anno, l'internazionalizzazione. A Bologna aumentano un po’ tutti i punteggi, tranne quello relativo all’internazionalizzazione che perde 2 punti. Gli altri sono tutti in crescita    


Notizie recenti