Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
EMILIA ROMAGNA: Coronavirus, 71 nuovi positivi, Donini, "da domani test di massa"
attualità

EMILIA ROMAGNA: Coronavirus, 71 nuovi positivi, Donini, "da domani test di massa"


Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 28.940 casi di positivita , 71 in più rispetto a ieri, di cui 48 persone asintomatiche individuate nell’ambito del contact tracing e dell’attivita di screening regionale. 2.975 i tamponi effettuati da ieri, per un totale di 547.863, oltre a 2.268 test sierologici. I guariti salgono a 23.491 (+10). Nessun nuovo decesso. Lo ha comunicato in una nota l'ente regionale. 

Dei nuovi casi, 21 si registrano in provincia di Modena, 18 legati ad un focolaio scoperto in un prosciuttificio; 19 in quella di Bologna, di cui 6 riconducibili ai due focolai individuati in due aziende della logistica e la gran parte degli altri a situazioni familiari gia note; 11 in quella di Ferrara, 9 dei quali riferiti sempre all’ultimo focolaio nell’azienda logistica bolognese.

Ventitrè i casi sintomatici (9 a Modena, 6 a Bologna, 6 a Reggio Emilia, 1 a Parma e 1 a Rimini), per la maggior parte riconducibili a focolai o a casi gia noti.

Le persone in isolamento a casa in Emilia-Romagna cioè quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.077, 61 in piu rispetto a ieri, il 91,2% di quelle malate. I pazienti in terapia intensiva sono 10 (come ieri), quelli ricoverati negli altri reparti Covid sono 93, stesso numero di ieri.Le persone complessivamente guarite salgono quindi a 23.491 (+10 rispetto a ieri): 220 'clinicamente guarite', divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 23.271 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perche risultate negative in due test consecutivi. Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui e stata fatta la diagnosi: 4.567 a Piacenza (+1), 3.717 a Parma (+3), 5.011 a Reggio Emilia (+8), 4.011 a Modena (+21), 5.092 a Bologna (+19); 404 a Imola (invariato), 1.048 a Ferrara (+11); 1.084 a Ravenna (+3), 965 a Forlì (+1), 812 a Cesena (+2) e 2.222 a Rimini (+2).

DONINI ANNUNCIA DOMANI NUOVA ORDINANZA 

I dati di oggi- afferma l’assessore regionale alle Politiche per la salute, dell'Emilia-Romagna Raffaele Donini- confermano quello che da alcuni giorni sta accadendo in Emilia-Romagna, in Italia e in Europa: il contagio da Covid si sta diffondendo soprattutto nelle realtà produttive legate ai settori della logistica e della lavorazione delle carni. Gli interventi immediati e massivi che abbiamo messo in campo consentono di fare emergere tante persone positive asintomatiche, spesso già in isolamento domiciliare, attraverso una efficace azione di contact tracing. Ciò contribuisce a non impegnare in maniera preoccupante le strutture sanitarie e i reparti ospedalieri e a gestire e poi spegnere, di volta in volta, i focolai che si innescano. Ci conforta il fatto che per il quinto giorno consecutivo non ci siano decessi. Né rispetto a ieri – conclude Donini - aumenta il numero di pazienti in terapia intensiva e nei reparti non di terapia intensiva”.

“Domani sarà firmata l’ordinanza regionale che stabilisce l’obbligo dei test sierologici o dei tamponi a tappeto nelle aziende del settore della logistica e in quello della lavorazione delle carni". Così in una nota Raffaele Donini, assessore regionale alle politiche per la la salute dell'Emilia-Romagna dopo i nuovi focolai registrati. "Un provvedimento che riguarda piu di 70mila lavoratori in Emilia-Romagna”, aggiunge.