Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Tampone obbligatorio per chi rientra da Spagna, Grecia, Croazia e Malta | VIDEO

  • Di:
  • 793 visualizzazioni

“La situazione è sotto controllo, ma bisogna assolutamente arginare nuovi casi” Queste le parole dell’assessore alla Salute Raffaele Donini circa la nuova ordinanza che rende obbligatorio il tampone per chi torna dalle vacanze. Nei mesi di luglio e agosto i casi di covid importati in Emilia-Romagna dall’estero sono stati 236 sui circa 1600 totali. Numeri che hanno messo in allarme la Regione e che ora corre ai ripari. Controlli obbligatori per tutte le persone che tornano in Italia da Grecia, Spagna, Croazia e Malta, con il tampone che dovrà essere effettuato entro 24 ore da rientro. Ecco la prassi da seguire: chi torna dai paesi finiti in lista nera deve comunicare il suo arrivo al dipartimento di sanità, che a quel punto si occuperà di effettuare il test entro 24 ore. Fino all’esito del test non è previsto alcun obbligo di isolamento. Stessa cosa, naturalmente, se il tampone risulterà negativo. In caso di positività, invece, entrerà in vigore la quarantena e tutte le misure di controllo previsti. Il provvedimento è obbligatori ma, ovviamente, punta molto sul senso di responsabilità del singolo cittadino che deve preoccuparsi in prima persona di avvisare le autorità dei suoi spostamenti “È una questione di salute pubblica – spiega Donini, che aggiunge - In allegato all’ordinanza c’è anche il protocollo relativo al percorso di presa in carico delle assistenti famigliari, provenienti dall’estero, che rientrano al lavoro sul territorio nazionale; protocollo condiviso con i sindacati”