Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
EMILIA-ROMAGNA: Covid, 339 nuovi positivi, record 15.607 tamponi
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Covid, 339 nuovi positivi, record 15.607 tamponi


Sono 339 i nuovi positivi in Emilia Romagna  - di cui 160 asintomatici - su un numero record di tamponi eseguiti, 15.607.   A questi si aggiungono anche 2.855 test sierologici. I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 7.148 (272 in più di quelli registrati ieri).Le persone in isolamento a casa sono complessivamente 6.730 (+208 rispetto a ieri), oltre il 95% dei casi attivi. Sono 35 i pazienti in terapia intensiva (+4 rispetto a ieri) e 383 (+60) quelli ricoverati negli altri reparti Covid. Quattroi nuovi decessi:  uno in provincia di Bologna (una donna di 91 anni), uno in quella di Ferrara (un uomo di 83 anni), uno a Imola (un uomo di 82 anni) e uno in provincia di Modena (un uomo di 66 anni). Il numero totale sale dunque a 4.502 ( 38.695 i casi di positività). Questi i principali dati sul coronavirus alle 12 di oggi in Emilia Romagna.

Dei nuovi positivi, sono 160 gli asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: complessivamente 122 persone (tra i nuovi positivi) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone e 162 sono stati individuati nell’ambito di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 44,2 anni. Sui 160 asintomatici, 83 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing. Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano in quelle di Bologna (69), Reggio Emilia (57), Rimini (50), Modena (49), Parma (30), Ferrara (30), Piacenza (17), a Cesena (12), Ravenna (10), A Bologna sono 69 i nuovi casi.

LA SITUAZIONE DELLE TERAPIE INTENSIVE

In Emilia-Romagna sono 35 i pazienti ricoverati per Covid nei reparti di terapia intensiva degli ospedali regionali a fronte di 690 posti totali disponibili di cui 573 dedicati ai pazienti contagiati dal coronavirus. Prima della pandemia il loro numero ammontava a 449. Nel dettaglio, 130 posti letto nel cosiddetto Covid Intensive Care risultano attivabili in caso di recrudescenza della epidemia e attualmente non sono utilizzati: si tratta dell'ospedale Infermi di Rimini (18 nuovi posti letto di terapia intensiva), Policlinico Sant’Orsola (14) Ospedale Maggiore di Bologna (36), Policlinico di Modena (30), Ospedale Civile di Baggiovara (18), Ospedale Maggiore di Parma (14). A questi se ne aggiungono altri 25 a Piacenza, recentemente inaugurati, che a regime saranno 31.