Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
EMILIA-ROMAGNA: Covid, Bonaccini, "credo saremo arancioni nei prossimi giorni"
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Covid, Bonaccini, "credo saremo arancioni nei prossimi giorni"

  • Di:
  • 2619 visualizzazioni

Nei prossimi giorni “diverse regioni diventeranno arancioni. Credo che anche noi lo saremo”: lo ha detto il presidente della Regione Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ospite di Mattino Cinque. “Con il governo e con l’unanimità delle Regioni, proprio per essere responsabili, si sono abbassati i parametri”, ha spiegato Bonaccini parlando degli indicatori come l’Rt da seguire per le varie fasce.

“In tutta Europa ci sono situazioni addirittura più pesanti che in Italia questo significa che la terza ondata non è esclusa e per combattere la pandemia economica e sociale, che è il vero rischio, occorre sconfiggere quella sanitaria”. Lo ha detto il presidente dell’Emilia Romagna e della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini, intervistato a Mattino Cinque. “Per questo serve che i comportamenti continuino ad essere i più adeguati possibili. Ieri gli epidemiologi delle mia regione - ha concluso il governatore dell’Emilia Romagna - mi dicevano noi ora abbiamo molti focolai familiari dovuti a pranzi e cene durante le festività”.

"L'Italia si sta comportando bene" sulla prima fase dei vaccini e "da marzo sarà la vera sfida", ha poi detto a Mattino 5 il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini. Secondo cui è necessario "coinvolgere i medici di base per ampliare la platea vaccinale". Per Bonaccini "si è detto che a fine anno si avrà l'immunità di gregge, ma io penso che si possa avere parecchi mesi prima e noi come Emilia-Romagna vogliamo essere pronti a raddoppiare o triplicare" il numero di dosi somministrate. "Ho detto ai direttori delle Asl di tenerci pronti anche per aperture notturne, se serve", ha aggiunto.

“Noi tra gennaio e febbraio in parte direttamente come Regione, in parte attraverso le Camere di commercio per essere più rapidi, mettiamo in aggiunta alle risorse dello Stato, 40 milioni di euro della Regione di cui 22 andranno solo ai bar e ristoranti e gli altri alle attività come bar , palestre, piscine, discoteche, maestri di sci, spettacoli viaggianti”. Lo ha annunciato il presidente dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, intervistato a Mattino Cinque, riferendosi agli aiuti per le attività economiche colpite dalle restrizioni dovute al Covid. “Stiamo pensando di aggiungere” altre risorse, ha concluso il governatore.