Guarda Teleromagna canale 14
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Grano, cala la produzione ma è boom dei prezzi | VIDEO

  • Di:
  • 4509 visualizzazioni

La siccità mette a dura prova anche le colture di grano, ma l’esplosione dei prezzi rende redditizia la coltivazione. Secondo i dati diffusi da Confagricoltura Emilia-Romagna, la raccolta del grano si è chiusa con un calo di produzione di oltre il venti per cento. La resa si è assestata complessivamente sulle 5,5 tonnellate ad ettaro per il grano duro e sulle 6,2 tonnellate per quello tenero, rispecchiando a grandi linee la media dell’ultimo decennio in regione. Tuttavia, ciò che fa sorridere gli addetti ai lavori è la redditività della coltura. La media delle quotazioni di grano negli ultimi 10 anni è stata di 242 euro a tonnellata per il tenero e 290 per il duro. «Quest’anno, solo nel primo semestre – spiega Lorenzo Furini, responsabile sezione cereali di Confagricoltura - il prezzo è salito invece a 409 euro per il tenero e 529 per il duro”. Si tratta di un aumento vertiginoso dei prezzi del 70% per il tenero e dell’88% per il duro rispetto agli ultimi 10 anni. “Valori record”, spiega Furini. Visto anche l’aumento della richiesta di grano per via della guerra in Ucraina, l’associazione punta ad incrementare le superfici coltivate in Emilia-Romagna, che con 250mila ettari è la seconda regione-granaio in Italia dopo la Puglia.