Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Vaccinazione prosegue con sanitari e cra, da febbraio gli anziani | VIDEO


“Il Covid ha i mesi contati, con i vaccini sconfiggeremo questo virus”, ha detto il ministro della Salute Roberto Speranza in parlamento anticipando alcuni dei contenuti del nuovo dpcm. Il governo intende confermare il divieto di spostamento anche fra regioni gialle e vietare l’asporto dei bar dopo le ore 18. Norma quest’ultima contestata dalle Regioni su cui si tornerà giovedì in conferenza unificata. “Il tema vero sono i controlli da intensificare”, ha detto il presidente della Regione Emilia-Romagna, nonché presidente della Conferenza delle Regioni, Stefano Bonaccini. L’Emilia-Romagna per ora sembra salva dalla zona rossa. Lo stesso Bonaccini ha infatti precisato che la proposta di introdurre come nuovo indicatore l’incidenza settimanale dei casi di coronavirus, che allo stato attuale farebbe passare la regione alla fascia più grave, “non è stata sostenuta nemmeno dal ministro della Salute”.

“Con la campagna di vaccinazione vediamo la luce in fondo al tunnel”, ha ribadito Speranza, il quale ha assicurato che “un aumento delle dosi disponibili avverrà in tempi non lunghi”. “In Emilia-Romagna la campagna vaccinale contro il Covid sta procedendo a pieno ritmo”, ha sottolineato l’assessore regionale alle Politiche per la Salute, Raffaele Donini, che ha risposto a chi avanzava dubbi sulle somministrazioni a categorie non previste in questa prima fase dicendo che negli ospedali e nelle case di riposo viene vaccinato l’intero personale, anche quello non sanitario, per creare una barriera più efficace contro il virus. Non è invece ancora stato delineato il piano della fase due della vaccinazione di massa, quella rivolta al resto della popolazione. Si sa solo che in questa regione si partirà con gli anziani presumibilmente già da febbraio.