Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Coronavirus e cultura, dalla Regione misure per affrontare le criticità | VIDEO


Tutti i settori stanno vivendo le conseguenze dell’emergenza in atto. In particolare il settore dello spettacolo e della cultura più in generale che in Emilia-Romagna occupa quasi 12 mila persone ed è centro nevralgico di fruizione e produzione. Su questo tema, mercoledì pomeriggio, nella sede della Regione si è svolto un primo confronto promosso dall’assessore regionale alla Cultura e Paesaggio, Mauro Felicori, con l’associazionismo culturale e rappresentanti di categoria presenti in videoconferenza da tutta l’Emilia-Romagna. Nell’incontro sono state ribadite le misure già prese dalla Regione, in primo luogo quella sugli ammortizzatori sociali, come sottoscritto venerdì scorso nell’Accordo con i sindacati per la Cassa integrazione in deroga. La Regione, ha iniziato a lavorare sulla parte cui può intervenire immediatamente, moratoria mutui, proroga pagamenti per imposte, tasse, contributi ed è stata intrapresa da subito una misura per i prestiti alle imprese a tasso zero con durata di 36 mesi. La Regione ha annunciato inoltre che proporrà al Ministero per i Beni e le Attività culturali e alle altre Regioni la ricognizione delle perdite economiche del sistema, con metodologie il più possibile omogenee e condivise, rendendo disponibile un apposito questionario online. Verranno inoltre accelerate le liquidazioni dei contributi a saldo sui progetti del 2019 e gli acconti sull’attività 2020, nei bandi per cui è possibile.  Verranno inoltre adeguate le regole di finanziamento regionale per evitare un calo dei contributi a fronte delle chiusure o riduzioni di attività.