Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: In aumento l'utilizzo dell'automobile | VIDEO


16 giorni all'anno davanti a un volante, in coda, al semaforo, in ogni caso sulla strada. Una media di un'ora e 20 minuti al giorno, per tutti i giorni della settimana, a compiere gli stessi gesti: frizione, marcia, gas, freno, frizione, marcia e via così. Sono i dati relativi all'utilizzo della macchina degli emiliano romagnoli secondo uno studio realizzato dall'Osservatorio UnipolSai sulle abitudini degli italiani al volante, analizzando i dati registrati nel 2016 dalle scatole nere montate sulle proprie vetture da circa 3,4 milioni di automobilisti assicurati con la compagnia. Quelle scatole nere dicono che nel 2016 l'utilizzo dell'auto in Emilia-Romagna è cresciuto di 12 giorni rispetto all'anno precedente. Sono anche aumentati i chilometri percorsi in un anno in regione: circa 420 in più rispetto al 2015. In quell'ora e venti quotidiana passata attaccati al volante, la velocità media si aggira sui 34 km orari. Così come nel resto d'Italia, è il venerdì il giorno in cui gli emiliano romagnoli percorrono più km in auto, mentre il premio per la provincia più nottambula spetta a Piacenza, con il 4,9% dei km totali percorsi durante la notte. I bolognesi sono i più dormiglioni: è il capoluogo, infatti, la città in cui si utilizza meno l'auto tra la mezzanotte e le sei del mattino. I ferraresi sono gli automobilisti che percorrono più km, ben 14.637 all'anno. Seguono le province di Parma e Piacenza, mentre l'auto è meno utilizzata a Forlì-Cesena (12.514 i chilometri percorsi) e a Rimini