Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Inquinamento, dal 1 ottobre limitazioni su automobili e stufe | VIDEO


Partiranno il primo ottobre i nuovi provvedimenti adottati dalla Regione Emilia-Romagna per ridurre l’inquinamento. Sono previste limitazioni per l’uso delle automobili, camini e stufe a pellet.

Ridurre le emissioni degli inquinanti più critici come Pm10 e ozono in modo da rientrare nei valori fissati dall’Europa. Questo lo scopo delle limitazioni che entreranno in vigore dal primo ottobre in tutto il territorio regionale. Il provvedimento interessa innanzitutto la circolazione delle auto con un vecchio sistema di scarico. Diesel euro 3, benzina euro 1 e cicli e motocicli pre-euro non potranno più circolare nei comuni sopra i 30mila abitanti e nell’agglomerato urbano di Bologna dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 18.30 e durante le domeniche ecologiche. Inoltre le misure emergenziali scatteranno ogni volta che il livello di pm10 supererà il limite per 3 giorni consecutivi. Anche quest’anno sono previsti divieti per quanto riguarda le stufe a legna, che si applicano in tutti i comuni sotto a 300 metri di altitudine( escluse le aree montane). La novità è che ora è concessa l’installazione e l’utilizzo di camini aperti e impianti a biomassa legnosa per il riscaldamento domestico di classe fino a 3 stelle compresi. Il 24 giungo, inoltre, la Regione ha approvato l’ecobonus per dare ai cittadini la possibilità di ottenere un contributo per la sostituzione delle auto inquinanti con nuovi modelli. Ne posso usufruire coloro che hanno intenzione di rottamare, o che hanno già rottamato una vettura a partire dal 1 gennaio 2019. La domanda dovrà essere presentata entro il 30 settembre.