Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Prezzi case vacanze più bassi di Spagna e Portogallo | VIDEO


Un appartamento per turisti in Emilia-Romagna costa in media 138 euro al giorno in alta stagione. Valori in linea con la media nazionale, ma più bassi di molti altri paesi europei. È il risultato di un’indagine sull’estate 2019 del motore di ricerca per case vacanze Holidu. In base a quanto riportato dagli annunci pubblicati sul noto portale, l’Emilia-Romagna risulta più conveniente di Veneto e Toscana. Persino la Puglia, che da qualche tempo vive un boom turistico, costa di più. Più economiche invece Liguria e Marche.

Le destinazioni più costose in regione sono Cervia e Riccione dove il prezzo giornaliero per un alloggio supera i 180 euro. Anche Cesenatico gli si avvicina, ma il suo prezzo si dimezza a settembre, mentre nelle altre mete della Riviera, comprese Cattolica, Misano Adriatico e Bellaria-Igea Marina, i valori rimangono superiori ai 100 euro anche in bassa stagione. Tra i capoluoghi invece, è Rimini il più caro. Lì gli inserzionisti chiedono 147 euro al giorno, mentre quelli di Forlì si accontentano della metà.

Sul fronte della concorrenza estera, nelle settimane più calde l’Emilia-Romagna costa di meno di Malta, Francia e Portogallo, e a settembre, con i suoi 106 euro di media, diventa più appetibile di Spagna e Regno Unito. In Islanda un appartamento costa sopra i 200 euro sia in bassa che in alta stagione. Prezzi più alti anche in molti altri paesi europei come Cipro, Grecia e Irlanda. Arte, natura, buon cibo e motori. L’Emilia-Romagna offre tanto e a prezzi che di certo non la rendono una meta esclusiva.