Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Tracciato identikit giovani, il futuro lontano dall'Italia | VIDEO


Amano la famiglia e gli amici, ma vedono il loro futuro lontano dall’Italia. Questo l’identikit dei 381 mila giovani emiliano-romagnoli tracciato dalla Regione in una indagine presentata alla Giornata universale dei bambini e degli adolescenti. Il 13 percento di loro è straniero. La disillusione primeggia. Uno su tre è convinto di dover lasciare il paese per costruirsi il proprio futuro, mentre la metà si dice indeciso nel farlo. Un’immagine che risulta però positiva nel suo complesso; quasi tutti considerano l’amicizia una valore fondante per la propria vita, anche se ci si tiene prevalentemente in contatto tra amici attraverso chat e social. Il 10% dei giovani fa parte di associazioni di volontariato.

Sul fronte salute sono in aumento coloro che presentano disturbi del comportamento alimentare, raddoppiati tra il 2012 e il 2014. Diffuso è anche l’uso di sostanze stupefacenti, in particolare cannabis, ma anche cocaina, allucinogeni, stimolanti e, seppure in minor parte, eroina. 4 giovani ogni 100 sono a rischio di dipendenza da ludopatia. Sul fronte economico vi è un aumento dei minori in condizioni di povertà.

La Regione ha innalzato i fondi per le politiche giovanili portandoli a 600 mila euro all’anno, che salgono a 2 milioni nel biennio 2017-2018 grazie a un finanziamento straordinario della Fondazione Carisbo.