Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

EMILIA-ROMAGNA: Turismo religioso, siglato protocollo d'intesa | VIDEO

  • Di:
  • 106 visualizzazioni

Un nuovo protocollo d’intesa sul turismo religioso siglato tra la Regione Emilia Romagna e la Conferenza episcopale regionale (Ceer), il primo del genere in Italia, che ha l’obiettivo di valorizzare e far conoscere a un pubblico più ampio i beni sacri, “nel pieno rispetto della tutela e delle esigenze proprie dei luoghi di culto, dell’attività pastorale, delle feste e delle tradizioni religiose”: a firmare l’intesa, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e l’arcivescovo di Bologna, cardinale Matteo Maria Zuppi, alla presenza del vescovo emerito di Fidenza, monsignor Carlo Mazza, e degli assessori regionali Andrea Corsini (Turismo) e Massimo Mezzetti (Cultura). Il protocollo d’intesa dà attuazione ad un accordo precedentemente firmato dalla Conferenza delle Regioni e dalla Cei. È valido cinque anni e rinnovabile per altri cinque e ha l’obiettivo di individuare azioni congiunte di programmazione e promozione finalizzate a garantire modalità di conoscenza, e valorizzazione dei beni ecclesiastici del patrimonio religioso materiale e immateriale da parte dei visitatori dei luoghi sacri (chiese, pievi, complessi monastici, santuari, musei, archivi). “Oggi, con l’accordo firmato – ha sottolineato Bonaccini - vogliamo fare un passo ulteriore per rispondere meglio anche all’esigenza di un turismo diverso e per poter favorire una lettura e una conoscenza del nostro territorio fuori dai percorsi più noti. In quattro anni le presenze turistiche in Emilia Romagna sono aumentate di 15 milioni, passando da 45 ai 60 milioni del 2018, anche grazie a questo patrimonio inestimabile, che – ha concluso - rappresenta il volto più spirituale della nostra regione”.