Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

FORLÌ: Aeroporto, Drei e Di Maio a Roma per sbloccare lo stallo - VIDEO

  • Di:
  • 1314 visualizzazioni

Il Sindaco di Forlì Davide Drei, accompagnato dal deputato Marco Di Maio, si è recato a Roma per incontrare Enac. “Abbiamo espresso le nostre preoccupazioni per la situazione dello scalo forlivese”, ha detto il primo cittadino. Ecco la nota del Comune: “Nella giornata di ieri ho incontrato, la Direzione di Enac per rappresentare lo stato dell'arte dell'Aeroporto Ridolfi. Un incontro in cui sono stato accompagnato dal deputato Marco Di Maio e che da tempo avevamo espressamente richiesto nell’ambito della costante interlocuzione che fin dall’inizio di questa vicenda intercorre tra il nostro territorio e l’ente nazionale per l’aviazione civile. Si tratta di un incontro che definisco positivo, che ha consentito di esprimere il punto di vista delle istituzioni territoriali e la forte apprensione per la situazione di stallo dello scalo forlivese che perdura da troppo tempo”. Questo il commento del Sindaco di Forlì, Davide Drei, dopo la riunione che si è tenuta ieri a Roma in merito alla situazione dell’aeroporto “Ridolfi”. “Abbiamo espresso le nostre preoccupazioni relativamente ai ritardi nella realizzazione dell'operatività funzionale all'avvio dell'aeroporto, più volte annunciata dalla società di gestione – prosegue Drei –, così come per i mancati riscontri rispetto agli investimenti promessi e necessari all'adeguamento strutturale dell'aeroporto, di cui ad oggi non abbiamo notizia. Inoltre, abbiamo sottolineato la gravità di quanto comunicato dai dipendenti e dai collaboratori della società di gestione, che lamentano il mancato pagamento degli stipendi da diversi mesi, un elemento di cui Enac non era a conoscenza”. “Con l'incontro di ieri, abbiamo inteso fornire ulteriori indicazioni utili a valutare da parte di Enac, che è l’unico soggetto titolato a farlo, l'operato del gestore che ha ottenuto la concessione dello scalo – conclude il Sindaco -. Enac ha ascoltato con la massima attenzione le informazioni fornite, ribadendo l’interesse più volte manifestato di lavorare affinché l’aeroporto possa tornare al più presto operativo. In quest’ottica deciderà, nella propria autonomia, quali atti compiere nel prossimo futuro”.