Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

FORLI’: Caritas, rapporto sulle povertà 2020, +32% i nuovi utenti | VIDEO


L’emergenza sanitaria si è inserita in un tessuto, quello italiano, in cui le famiglie in povertà assoluta, sono oltre 1 milione e 600 mila e comprendono quasi 4 milioni 600 mila individui. In questo contesto, la Caritas Diocesana di Forlì-Bertinoro tira le somme dell’anno appena trascorso e restituisce una lettura dei bisogni socio-economici del territorio. L’avvento del lockdown e la conseguente sospensione della modalità tradizionale di gestione del servizio di ascolto ha impedito la raccolta dei dati di tutte le persone che nel periodo marzo – giugno 2020 si sono rivolte alla Caritas Diocesana.  Il totale complessivo degli utenti registrati dai due CDA negli 8 mesi di apertura, quindi, è pari a 781 persone. Di queste, il 32% è composto da nuovi utenti (246 persone in termini assoluti), si tratta di cittadini che prima del 2020 non si erano mai recati alla Caritas. Chi sono questi “nuovi poveri”? Sono per il 66% uomini, di cui il 67% cittadinanza straniera, con un’età compresa tra i 19 e i 34 anni, che vivono soli sul territorio e in condizioni di forte precarietà lavorativa e abitativa aggravata dall’avvento della pandemia. All’interno di questi nuovi arrivi la percentuale di occupati risulta di poco maggiore rispetto a quella dei disoccupati (il 39% contro il 36%), tra questi vi sono lavoratori nel settore della ristorazione, lavoratori stagionali in ambito ricettivo, lavoratori del settore sportivo, ma soprattutto lavoratori irregolari e intermittenti che non hanno potuto beneficiare delle misure di sostegno statale perché “invisibili” agli occhi del mercato del lavoro.