Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
FORLÌ: Dalla Siria per recuperare la vista, il viaggio della speranza di un bambino di 6 anni.
attualità

FORLÌ: Dalla Siria per recuperare la vista, il viaggio della speranza di un bambino di 6 anni.


Da Damasco fino a Forlì per ritornare a vedere. E' questo il percorso fatto da un bambino siriano di 6 anni accompagnato dai suoi genitori per sottoporsi ad un intervento chirurgico all'avanguardia. A effettuarlo, gratuitamente, il professor Massimo Busin - autorità internazionale in materia di trapianto di cornea - nella clinica Villa Igea di Forlì che, altrettanto gratuitamente, ha messo a disposizione quanto necessario. L'intervento, compiuto con la tecnica della cheratoplastica lamellare posteriore, rappresenta la nuova frontiera della terapia chirurgica per la cura della patologia genetica ha colpito il bambino e che determina una progressiva opacizzazione della cornea. Quella è "una patologia congenita ereditaria in cui uno strato della cornea non si forma: l'intervento che abbiamo fatto - spiega il professore Busin - riesce a sostituire esclusivamente lo strato della cornea che è malato, lo stesso che ho fatto già in molti altri bambini di quell'area. La patologia è frequente in Medioriente: abbiamo operato diversi bambini sia del versante di Israele sia palestinese e arabo, e i risultati sono molto buoni". La famiglia, originaria di Damasco e di religione cristiana, ha scelto di rivolgersi al professor Busin, il quale si è adoperato con la Fondazione Banca degli Occhi del Veneto per ottenere i tessuti adeguati al piccolo. L'équipe chirurgica è già intervenuta sull'occhio destro e fra tre settimane opererà anche l'altro occhio. Nell'arco di 4-5 settimane il recupero sarà completato ed il piccolo e la sua famiglia potranno fare ritorno in Siria.