Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

GRECIA: Quarantena per emiliano-romagnoli, Bonaccini “Perdono opportunità” | VIDEO


Ancora problemi con le chiusure di alcuni confini in Europa dopo il lockdown, con i governi dell’Unione che vanno in ordine sparso. La Grecia ha precisato che chi proviene da un aeroporto di Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia-Romagna dovrà sottoporsi a un test per la ricerca del coronavirus all’arrivo. Se risulta negativo verrà messo in quarantena per 7 giorni. Se risulta positivo, l’isolamento sarà di due settimane. “Facciano come credono”, ma così “perderanno una grande opportunità”, ha detto in tv il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, il quale ha precisato che i greci nella sua regione saranno invece “i benvenuti”.

Rispetto a quanto trapelato nei giorni scorsi, Atene apre dunque all’Italia dal prossimo 15 giugno con delle forti restrizioni, però, per quelle zone che considera “a rischio” e che di fatto ne scoraggiano il turismo in uscita. Dal primo luglio nel Paese ellenico ci si limiterà invece a fare controlli a campione sugli arrivi internazionali.

Sempre Bonaccini ha commentato pure la riapertura del 3 giugno in Italia. “Qualche quota di rischio va presa altrimenti non riapriremmo mai”, ha detto il presidente, precisando che in questi giorni si farà una valutazione sugli effetti della riapertura del 18 maggio. “Parlare di vacanze non è una banalità se guardiamo il contributo all'intero Pil del turismo”, ha aggiunto Bonaccini.