Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

IMOLA: Ausl, magnetismo per trattare il tumore al seno | VIDEO

  • Di:
  • 360 visualizzazioni

Tecniche all’avanguardia per individuare in modo preciso e precoce lesioni e linfonodi sentinella nel percorso diagnostico terapeutico del tumore al seno. Accade all’Ospedale Santa Maria della Scaletta di Imola dove al posto della radioattività si sfrutterà il magnetismo, evitando anche lo spostamento delle pazienti in altri ospedali. Le novità in particolare sono due. La prima, già sperimentata nell'ultimo anno, interessa donne che devono sottoporsi a chirurgia conservativa, per una piccola lesione non palpabile che va identificata in modo preciso prima dell'asportazione chirurgica. Fino a pochi mesi fa le pazienti venivano inviate alla Medicina Nucleare di Bologna o Faenza per tracciare il tumore attraverso l'iniezione di liquido radioattivo che permetteva al chirurgo di identificarlo e asportarlo entro 24 ore. Oggi invece il tumore viene "segnato" da una clip metallica che può restare "in sito" fino a un mese e viene poi individuato dal chirurgo con l'uso di una sonda magnetica. La seconda novità consiste nello sfruttare il magnetismo anche per individuare i linfonodi sentinella.

Nel video interviste a:

Prof. MARIO TAFFURELLI - direttore Chirurgia Senologica Ausl Imola

Dr. ANTONIO MAESTRI - direttore Oncologia e Resp. Percorso Tumore della mammella Ausl Imola