Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

IMOLA: Fallimento Bio-On, risparmiatori chiedono aiuto | VIDEO


Parliamo di Bio-On, dopo l’indagine della Finanza, al comando c’è ora l’amministratore giudiziario. Intanto i risparmiatori si sono uniti per cercare di recuperare i soldi investiti.

400 milioni di perdite per gli azionisti, 22 milioni di passività per i fornitori. 10 mila risparmiatori che rischiano i soldi e 100 operai che rischiano il posto di lavoro. Questi i numeri della crisi dell’azienda Bio-On, ai quali dovrà far fronte il nuovo amministratore giudiziario Luca Mandrioli, arrivato al posto di Marco Astorri. L’ex presidente è indagato per falso in bilancio e manipolazione del mercato. Ora Mandrioli ha tempo fino ad aprile per capire se l’azienda potrà far fronte in qualche modo ai suoi guai finanziari. In caso contrari osi andrebbe verso il fallimento. I più preoccupati sono naturalmente i dipendenti dell’azienda, oltre 100, per i quali si potrebbe andare verso la cassa integrazione. Nei guai anche i risparmiatori, convinti di aver messo al sicuro i loro soldi investendo nell’azienda imolese e che ora potrebbero veder sparire tutto il loro denaro.  Nel dettaglio, viene spiegato, il Codacons "si prepara a fornire assistenza ai 10.000 risparmiatori della società danneggiati dalle perdite registrate dal titolo" e dai presunti "illeciti su cui indaga la magistratura. Già centinaia di azionisti si sono rivolti alla nostra associazione, la prima a scendere in campo sul caso, per ottenere aiuto e informazioni - spiega il Codacons -: in totale sono coinvolti circa 10.000 risparmiatori per perdite complessive superiori ai 400 milioni di euro, soldi che adesso andranno recuperati".