Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
MILANO M.MA: L'operosità dei romagnoli, oggi riaprono gli stabilimenti balneari
attualità

MILANO M.MA: L'operosità dei romagnoli, oggi riaprono gli stabilimenti balneari


Riaprono questa mattina gli stabilimenti balneari di Milano Marittima devastati ieri da una violenta tromba d'aria le cui raffiche hanno superato i 100 km/h. Già dai primi minuti dopo il disastro, gli operatori balneari aiutati da tantissimi turisti loro clienti si sono messi al lavoro per consentire la prosecuzione della stagione estiva nella nota località rivierasca in provincia di Ravenna. Questa notte il lavoro è andato avanti senza sosta e i cinque bagni al mare sono pronti per accogliere i turisti. Supporto ai colleghi di 'Mi.Ma'  è arrivato da tantissimi bagnini romagnoli che hanno fatto avere loro lettini, ombrelloni e accessori vari per far andare avanti senza problemi la stagione turistica. "Un evento eccezionale", ha detto il sindaco di Cervia Massimo Medri che ieri ha fatto il punto della situazione su quanto accaduto: oltre 2200 alberi crollati e due milioni di euro di danni della sola parte pubblica. "La stragrande maggioranza delle nostre alberature è però salva" , ha proseguito il primo cittadino, ricordando che gli arbusti presenti sono oltre 120mila. Il presidente della regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, ha annunciato che chiederà di inserire questo evento nella richiesta già effettuata al governo di stato di emergenza nazionale. Intanto la 57enne ricoverata in ospedale perché travolta da un albero è fuori pericolo, le linee dell'illuminazione pubblica stanno tornando alla normalità ma, sottolinea Hera, ci vorrà qualche giorno per il totale ripristino.  Gli sfollati sono sette, tutti hanno avuto danneggiata la loro abitazione. La circolazione ferroviaria è oggi regolare dopo lo stop di ieri alla linea Ravenna-Rimini. L'evento ha coinvolto una parte relativamente circoscritta della località, nella zona a nord non si sono avute conseguenze più gravi di un violento temporale.

(nelle foto una spiaggia di Milano Marittima e l'incontro di ieri con Medri e Bonaccini)