Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RAVENNA: Amianto al Petrolchimico, confermate le assoluzioni
attualità

RAVENNA: Amianto al Petrolchimico, confermate le assoluzioni

  • Di:
  • 161 visualizzazioni

La sentenza di primo grado, comprese assoluzioni, prescrizioni e l'unica condanna per un caso di lesioni colpose da amianto, è stata in buona sostanza confermata eccetto che per la formula usata per le assoluzioni. Così, dopo circa tre ore di camera di consiglio, ha deciso ieri la Corte d'Appello di Bologna sul più grande procedimento per contestate malattie e morti da amianto per il petrolchimico di Ravenna. In particolare, secondo quanto precisato dal Resto del Carlino, le assoluzioni in primo grado pronunciate "perché il fatto non sussiste", sono diventare ora "per non avere commesso il fatto". Per spiegare, la Corte si è data 90 giorni di tempo. Contro la sentenza di primo grado, avevano presentato ricorso praticamente tutti: la Procura, diverse parti civili e la maggioranza degli imputati: 17 erano stati quelli convocati a metà ottobre 2018 davanti alla Corte d'appello bolognese.  L'inchiesta era scattata nel 2009 e abbracciava un arco di tempo tra gli anni '60 e la fine del 2012 interessando 28 isole produttive del polo chimico ravennate (ex Anic).