Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
attualità

RAVENNA: Crisi Cmc, ammessa la procedura di concordato preventivo | VIDEO


Si apre un nuovo capitolo nella crisi della Cmc. Il Tribunale di Ravenna ha infatti dato il via libera alla procedura di concordato preventivo. La cooperativa ha dunque fatto sapere che non aderirà al Progetto Italia che avrebbe dovuto unire le principali aziende del settore di costruzione alle prese con un forte indebitamento in un’unica società sostenuta dalla Cassa depositi e prestiti. Il sindaco di Ravenna Michele De Pascale ha espresso soddisfazione per la decisione del giudice fallimentare, parlando di un passo decisivo per il futuro dell’azienda. Il piano presentato dalla cooperativa di via Trieste, oltre a salvaguardare la continuità aziendale, prevede di soddisfare in toto i creditori in prededuzione, quelli privilegiati e i fornitori strategici. Verranno soddisfatti in maniera parziale e non monetaria anche gli altri creditori chirografari, che vedranno attribuirsi strumenti finanziari partecipativi. Il prossimo passo è il voto dei creditori nell’assemblea.