Guarda Teleromagna canale 14
attualità

RAVENNA: La motovedetta della Guardia Costiera rientra dalla missione in Calabria, salvate 291 vite | VIDEO

  • Di:
  • 196 visualizzazioni

La motovedetta CP 328, della Capitaneria di porto - Guardia Costiera di Ravenna, è rientrata domenica pomeriggio dalla missione operativa svolta nelle acque del Mar Ionio, dove ha portato in salvo complessivamente 291 persone, tra cui numerose donne e 9 bambini. La motovedetta era partita il 20 gennaio alla volta di Reggio Calabria, con lo’obiettivo di partecipare al dispositivo di Border Surveillance e Search and rescue, correlato al fenomeno migratorio. L’equipaggio rientra a casa dopo due mesi di attività, percorrendo oltre 2.000 miglia nautiche. Tra le operazioni di ricerca e soccorso, spesso portate a termine in condizioni di mare agitato, si ricorda la notte del 22 febbraio scorso, quando la CP 328 ha partecipato insieme ad altre unità della Guardia Costiera al soccorso di 573 migranti, che si trovavano su due pescherecci sovraccarichi ed in balia delle onde, a circa 70 miglia al largo della Calabria. La motovedetta riprenderà da subito l’attività quotidiana, che la vede impegnata nell’assicurare 24 ore su 24,  il servizio di ricerca e soccorso nelle acque marittime di competenza della Guardia Costiera di Ravenna.