Guarda Teleromagna canale 14
attualità

RAVENNA: Rigassificatore, valutazione del progetto entro il 28 ottobre | VIDEO

  • Di:
  • 344 visualizzazioni

Procedere rapidamente nel percorso per la realizzazione del rigassificatore di Ravenna, garantendo le massime condizioni di sicurezza e rispetto dell'ambiente. È l'obiettivo con cui si è insediata la Conferenza dei servizi che riunisce gli oltre 40 enti coinvolti nel processo autorizzativo del progetto per il rigassificatore galleggiante, che sarà installato al largo di Ravenna e collegato con la rete distributiva energetica nazionale. La prima seduta è stata aperta dal presidente dell'Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, che è commissario per l'infrastruttura. "I tempi saranno rapidissimi e dovremo chiudere la valutazione del progetto entro il 28 ottobre - ha sottolineato Bonaccini - in modo da rispettare le scadenze previste dal decreto del Governo ". L'autorizzazione alla costruzione e all'esercizio dell'impianto dovrà essere rilasciata dal commissario in quattro mesi, durante i quali i diversi soggetti sono chiamati a esprimersi sulla fattibilità dell'opera. Intanto il commissario ha già chiesto a Snam lo studio di impatto economico e sociale e la società si è impegnata a consegnare a breve un'analisi dettagliata degli investimenti. La tempistica finora presentata da Snam prevede l'avvio dei lavori entro il primo quadrimestre del 2023, con l'obiettivo dell'entrata in esercizio entro il terzo trimestre 2024. La Regione spinge anche sulle rinnovabili. "Abbiamo chiesto al Governo di procedere altrettanto velocemente nella realizzazione del più grande parco dell'eolico e del fotovoltaico sempre al largo di Ravenna”.